parallax background

Da Sabato 15 a Mercoledì 19 Agosto 2020
Carnia e Carinzia

CARNIA E CARINZIA


Un viaggio alla scoperta di una delle aree italiane meno conosciute, alla scoperta della storia, dei sapori e delle radicate tradizioni locali. Non mancherà una giornata dedicata alla Carinzia, splendida regione austriaca ai confini con l’Italia dove laghi e paesaggi montani ci regaleranno panorami da cartolina!

Da Sabato 15 a Mercoledì 19 Agosto 2020


BOZZA DI PROGRAMMA
1° GIORNO: CHIERI - VENZONE:
Ritrovo dei partecipanti a Chieri, sistemazione in autobus riservato e partenza per la Carnia, in Friuli Venezia Giulia. Colazione servita a bordo e soste tecniche lungo il percorso. Pranzo in ristorante.
Nel primo pomeriggio arrivo a Venzone e passeggiata nel centro storico di questa antica cittadina rasa al suolo dal terremoto del 1976 e ricostruita così com’era nel Medioevo. Dichiarata monumento nazionale ed eletta Borgo dei Borghi 2017, Venzone è uno dei più straordinari esempi di restauro in campo architettonico ed artistico. Oggi è l’unico esempio rimasto in Friuli Venezia Giulia di cittadina fortificata del Trecento. Qui si trova la cripta della Cappella di San Michele, dimora delle storiche mummie di Venzone rinvenute nel XVII secolo. Si tratta di corpi mummificati per cause naturali che rappresentano un inestimabile interesse antropologico.
Al termine delle visite trasferimento in hotel, sistemazione nelle camere riservate, cena e pernottamento.

2° GIORNO: TOLMEZZO – OVARO – PESARIIS:
Prima colazione in hotel. Trasferimento a Tolmezzo e visita del capoluogo della Carnia, caratterizzato da una vivace attività commerciale ed economica oltre al fermento culturale. Qui ha sede il Museo Carnico delle Arti Popolari “Michele Gortani”, che illustra la vita, l’agricoltura, le usanze e l’industria della Carnia attraverso i tempi e conserva una delle maggiori collezioni d’arte popolare esistenti con ricostruzioni di ambienti tipici. Pranzo in ristorante.
Nel primo pomeriggio trasferimento a Ovaro alla scoperta del Museo del Legno e della Segheria Veneziana. Lo sfruttamento della risorsa boschiva nella filiera del legno è infatti qui documentata a partire dal 700. In Carnia tutte le segherie erano di tipo veneziano ovvero cadorino.
Proseguimento verso Pesariis, conosciuto come il paese degli orologi. Fin dagli inizi del XVIII secolo vi sono documenti che testimoniano la grande produzione di orologi in questo incantevole paesino della Val Pesarina. Dal 1725, infatti, si producono orologi destinati alle torri civiche e campanarie. Oggi, passeggiando nel borgo, se ne potranno scoprire molti originali: a carillon, ad acqua a turbina, ad acqua a vasi basculanti, dei pianeti, a scacchiera ecc. A Pesariis si trova inoltre la Mostra dell'Orologeria pesarina che raccoglie la testimonianza secolare della tradizione artigiana degli orologi. La collezione che vanta elementi di ogni genere è catalogata per fase tecnologica.
Al termine, ritrovo con il bus e rientro in hotel per la cena e il pernottamento.

3° GIORNO: KLAGENFURT - PIRAMIDE KOGEL - MARIA WORTH
Prima colazione in hotel. Trasferimento e visita di Klagenfurt, il capoluogo della Carinzia dall'aspetto settecentesco, con vie larghe e rettilinee e con un centro storico perfetto da scoprire a piedi. È situata sulle sponde del Lago Wörthersee, il maggiore centro turistico balneare dell’Austria, sul quale si specchiano le costruzioni urbane della città. Tra le vie del centro storico si celano le tracce del passato. Dopo la visita, pranzo in ristorante. Nel pomeriggio, trasferimento a Keutschach am See e salita sulla torre della Pyramidenkogel, il punto panoramico più bello della Carinzia. Dalla cima – 920 metri di altezza – si può godere di un panorama stupendo della regione e del suo paesaggio impressionante composto da laghi e montagne. Proseguimento per Maria Wörth, situato sulla sponda meridionale del Lago Wörthersee. Le sue radici affondano nell’Alto Medioevo, quando vennero portate le reliquie dei Santi Primo e Feliciano, ai quali venne dedicata la prima chiesa eretta in zona. Nel tempo divenne il centro religioso più importante della zona. Rientro in hotel per la cena ed il pernottamento.

4° GIORNO: ZUGLIO - SUTRIO – TIMAU - CERCIVENTO:
Prima colazione in hotel. Trasferimento a Zuglio, la città più settentrionale d’Italia che si trovava in prossimità di una delle grandi arterie stradali di collegamento fra Aquileia e l’attuale Austria. Visita al Museo Archeologico con i resti del foro romano dell’antica Julia Carnicum.
Proseguimento verso Sutrio per una passeggiata lungo le sue vie, frequentata località di villeggiatura estiva e invernale ai piedi del Monte Zoncolan. È considerata il paese del legno per la sua attività artigianale della scultura lignea e per la realizzazione di mobili. Qui si trova il Presepe di Teno: uno straordinario esempio di artigianato ligneo applicato alla Santa Rappresentazione della Natività, realizzato dal maestro artigiano Gaudenzio Straulino detto Teno nell’arco di 30 anni di vita. Pranzo in ristorante.
Nel pomeriggio arrivo a Timau, località a ridosso del confine dove italiani e austriaci si fronteggiavano durante la Prima Guerra Mondiale. Questa è la terra delle portatrici carniche, le donne che rifornivano le truppe impegnate al fronte di vettovaglie, medicinali, munizioni e tutto ciò che poteva essere utile. Prima del rientro sosta a Cercivento, tipico borgo montano che conserva molte antiche case risalenti al XVI secolo con caratteristici loggiati, per scoprire i mosaici che ricoprono gran parte delle abitazioni del paese per il progetto “Una bibbia a cielo aperto”. Lungo le vie si è sviluppato il progetto che consiste in più di trenta opere (fra dipinti, mosaici, affreschi e riproduzioni in fotoceramica) raffiguranti scene della Bibbia.
Al termine delle visite, rientro in hotel per la cena ed il pernottamento.

5° GIORNO: SAURIS - CHIERI:
Prima colazione in hotel. Partenza per Sauris, considerato uno dei borghi autentici d’Italia a 1200 mt di altitudine. Conserva molto bene usi e costumi della comunità germanofona da cui trae origine. Il nome di Sauris è legato al prosciutto crudo affumicato, prodotto certificato IGP. Visita di una bottega artigiana di lavorazione tessile: un’attività che ha radici profonde nel tempo e nella storia locale. Le materie prime utilizzate sono tutte le fibre naturali quali lana, cotone, lino, seta e canapa. La lavorazione con il telaio a mano mantiene le caratteristiche della tecnica artigianale e i manufatti si distinguono per la naturalezza dei disegni che, pur richiamandosi a motivi antichi tradizionali, hanno un aspetto nuovo e originale dettato da linee geometriche e da una particolare ricerca di effetti cromatici. Il laboratorio è situato in una tipica abitazione dall’architettura saurana costruita in legno e muro di pietra; una scenografia ideale che esalta e valorizza la produzione esposta. Le tessitrici vendono la loro produzione presso il loro laboratorio.
Pranzo in ristorante e partenza per il rientro a Chieri con arrivo previsto in serata.
venzone
PYRAMIDKOEGEL

QUOTA DI PARTECIPAZIONE A PERSONA € 690,00

per iscrizioni con relativo acconto di € 200,00 entro il 14/07/2020


QUOTA DI PARTECIPAZIONE A PERSONA € 720,00

per iscrizioni con relativo acconto di € 200,00 dal 15/07/2020


SUPPLEMENTO CAMERA SINGOLA € 80,00


QUOTA DI ISCRIZIONE OBBLIGATORIA A PERSONA € 25,00*

*INCLUDE POLIZZA MEDICO BAGAGLIO ANNULLAMENTO


Il viaggio sarà confermato con minimo 25 partecipanti

N.B.. L’ORDINE DELLE VISITE POTREBBE SUBIRE VARIAZIONI LASCIANDO TUTTAVIA INALTERATO IL CONTENUTO DEL PROGRAMMA
La quota comprende:
- Autobus GT riservato per la realizzazione del programma
- Costi di check-in, autostrade e parcheggi
- Colazione servita a bordo la mattina della partenza
- Sistemazione in hotel 3/4* con trattamento di mezza pensione
- I pranzi in ristorante
- Le visite come da programma
- Visita di una bottega artigianale a Sauris
- Mance per autista e guide locali
- Accompagnatore di agenzia
La quota non comprende:
- Le bevande ai pasti
- Gli ingressi
- La tassa di soggiorno, da verificare e pagare in loco
- Tutto quanto non espressamente indicato ne “la quota comprende”

CONTATTI E INFO