parallax background

Dal 23 al 27 Maggio 2018
La Germania del Reno romantico e della grandi Cattedrali

LA GERMANIA DEL RENO ROMANTICO E DELLE GRANDI CATTEDRALI

DAL 23 AL 27 MAGGIO 2018

Questo viaggio, attraverso le sedi simbolo della riforma luterana, ci porterà a scoprire le cattedrali di Magonza e Worms, non lontane dalla moderna e dinamica Francoforte, sulla rotta del Reno Romantico nel suo tratto più famoso e suggestivo, che percorreremo a bordo di un battello. Non mancheranno fortezze come quella della città universitaria di Heidelberg e per concludere una sosta nella regione francese dell'Alsazia famosa per i borghi, ma soprattutto per i vini e la cucina.
BOZZA DI PROGRAMMA
1° GIORNO: MERCOLEDÌ 23 MAGGIO: CHIERI - MANNHEIM:
Ritrovo dei partecipanti a Chieri, in Piazza Europa, sistemazione su autobus riservato e partenza per la Germania. Colazione servita a bordo. Soste tecniche lungo il percorso e sosta per il pranzo a pic-nic offerto dall’agenzia. Giornata di viaggio e nel tardo pomeriggio arrivo in hotel, sistemazione nelle camere riservate, cena e pernottamento. (Stesso hotel per 3 notti).

2° GIORNO: GIOVEDÌ 24 MAGGIO: MAGONZA - FRANCOFORTE:
Sveglia e prima colazione in hotel. Partenza per Magonza e visita della città, famosa per la sua antica università e poichè, nella storia, è stata residenza di importanti principi elettori e arcivescovi. Nel Medioevo, Magonza fu il principale centro ecclesiastico della Germania mentre oggi è il centro del commercio vinicolo renano. Il massiccio duomo che si erge al centro della città doveva inequivocabilmente far capire il potere della chiesa romana che qui, per molti secoli, era anche potere politico. Infatti, l'arcivescovo della città era anche "Kurfürst", cioè principe elettore, uno dei sette potenti della Germania che incoronavano l'imperatore. Insieme alle cattedrali di Worms e di Speyer, il duomo di Magonza costituisce il più alto esempio di architettura sacra romanica. Pranzo in ristorante. Trasferimento a Francoforte e visita della città, ironicamente chiamata "Bankfurt”. Francoforte sul Meno è una metropoli della finanza europea, sede della borsa più importante della Germania, della Banca Centrale Europee di molte aziende multinazionali. Ha il secondo aeroporto di Europa e una prestigiosa Università. Francoforte è, a prima vista, la città degli imponenti grattacieli dove vengono regolati i flussi del denaro europeo. Questa metropoli cosmopolita (la città conta abitanti di 180 nazionalità diverse e gli stranieri residenti rappresentano il 25% della popolazione) conserva comunque delle tracce importanti del suo passato di città imperiale, come gli edifici accuratamente restaurati del Römerberg, nel centro. È una città affascinante e i forti contrasti tra vecchio e nuovo non stonano affatto, anzi, rendono questa città unica. Francoforte è anche la città natale del grande scrittore Johann Wolfgang Goethe (la sua casa natale è oggi un interessante museo) e il forte impegno culturale della città si manifesta nei numerosi musei che si affacciano sulle rive del Meno. Rientro in hotel a Mannheim. Cena e pernottamento.

3° GIORNO: VENERDÌ 25 MAGGIO: NAVIGAZIONE SUL RENO - COBLENZA:
Sveglia e prima colazione in hotel. Partenza per Bingen, cittadina vinicola dominata dalla Burg Klopp, la fortezza sulla collina che fu più volte distrutta e ricostruita e che oggi ospita il municipio e un museo civico. Imbarco sul battello per la navigazione sul Reno fino a Boppard. In questo tratto il Reno scorre serpeggiando in una valle profonda tra scoscese rupi e piccole isole, castelli e rovine sulle pendici coperte da vigne, rocche e cittadine medievali. Dal 2002 la Media Valle del Reno, nel tratto compreso tra Bingen a sud e Coblenza a nord, è annoverata dall’Unesco nel Patrimonio Mondiale dell’Umanità. Grazie al clima favorevole, è una delle zone vitivinicole più importanti del paese, soprattutto sui pendii delle montagne che spalleggiano il fiume. Pranzo a bordo del battello durante la crociera. Sbarco a Boppard e proseguimento per Coblenza. Nel pomeriggio visita della città, che sorge sulla riva sinistra del Reno, il cosiddetto “Angolo Tedesco”, luogo in cui il Reno si unisce alla Mosella. Quattro colline, vigneti e foreste formano l'eccezionale cornice che circonda la città, i cui 2000 anni di storia rivivono nelle splendide chiese e nei castelli, nelle antiche corti nobiliari e nelle signorili abitazioni borghesi, nelle torri e nelle fortificazioni. Coblenza è considerata una delle più belle e antiche città della Germania. Al termine delle visite rientro in hotel a Manhheim, cena e pernottamento.

4° GIORNO: SABATO 26 MAGGIO: HEIDELBERG - WORMS - ALSAZIA:
Sveglia e prima colazione in hotel. Partenza per Worms, cittadina storica sulla sponda occidentale del Reno. Notoriamente legata al vino e alla sua produzione, è interamente circondata da vigneti e da Worms ha inizio la Deutsche Weinstrasse, la famosa strada dei vini. Nella lunga storia della città dei Nibelunghi si ricorda la famosa dieta di Worms del 1521, nella quale l’imperatore Carlo V d’Asburgo bandì Martin Lutero dall’Impero e ne proscrisse le dottrine. La cittadina è sempre stata sede vescovile, e nel centro storico domina la cattedrale romanica di San Pietro del XII secolo, che si caratterizza per la bellezza dei due absidi dotati di due torri rotonde, dal magnifico portale gotico della facciata sud e dal Cristo attorniato dai santi alle spalle del portale. A nord della navata si trovano le 5 sculture gotiche del XV secolo raffiguranti l’Annunciazione, la Natività, la Deposizione, la Resurrezione e l’Albero di Jesse. A Worms si trova anche la più antica comunità ebraica della Germania che vanta un cimitero di oltre nove secoli e una bellissima Sinagoga romanica del 1034. Al termine della visita trasferimento a Heidelberg e pranzo in ristorante. Dopo pranzo visita della città, una delle mete turistiche più amate della Germania, con il suo castello che sorge in posizione pittoresca sul fiume Neckar. Per secoli è stato uno dei più ricchi e importanti centri di potere in Germania. Durante il '600 la città e il castello sono stati quasi completamente distrutti prima dalla guerra dei Trent'Anni e poi dalle occupazioni francesi durante la guerra dei Nove Anni che ridussero la città a poco più di alcuni resti in cenere. L'aspetto odierno della città risale alle ricostruzioni, per lo più in stile barocco, del '700 e grazie al fatto che la città, durante la seconda guerra mondiale, ha subito pochi danni per i bombardamenti. Il centro storico ricco di antichi palazzi, il ponte vecchio pedonale sul fiume, la strada panoramica "Philosophenweg" (sentiero dei filosofi), rendono Heidelberg una cittadina ricca di fascino.Al termine delle visite partenza per l'Alsazia. Sistemazione in hotel, cena e pernottamento.

5° GIORNO: DOMENICA 27 MAGGIO: STRADA DEI VINI - RIQUEWIHR - EGUISHEIM - POIRINO:
Sveglia e prima colazione in hotel. Partenza per la suggestiva Strada dei Vini, per percorrerne un tratto affascinante. Quest’itinerario attraversa una campagna tappezzata di vitigni, punteggiata da castelli arroccati e villaggi a graticcio che sembrano usciti da una favola. Sosta a Riquewihr una delle cittadine più belle e rappresentative della Strada dei Vini grazie ai suoi imponenti bastioni e alle vie di carattere medievale dove caratteristiche sono le case, risalenti al XV e XVI, secolo con tetti in legno e facciate colorate. Fiori e piante rampicanti sono presenti in ogni angolo del villaggio aumentandone il fascino. Simbolo della città è la Torre del Dolder: struttura medievale in pietra che svolgeva funzione di porta d’accesso alla cittadina, torre campanaria e torre di guardia; oggi ospita il Museo di storia locale. Trasferimento a Eguisheim per il pranzo in ristorante. Questo piccolo villaggio, tra i più belli di Francia, è caratterizzato da strade disposte in cerchi concentrici intorno al suo castello. Stradine lastricate, belle case antiche a graticcio, con finestre e balconi di legno abbelliti dai gerani, rendono la cittadina davvero caratteristica. La piazza centrale è anch'essa splendida, con la sua fontana, il castello dei conti d'Eguisheim e la cappella colorata di San Leone IX. Dopo pranzo partenza per il rientro a Chieri, previsto in serata.
HEIDELBERG
FRANCOFORTE
magonzaa

QUOTA DI PARTECIPAZIONE A PERSONA € 690,00

DISPONIBILITA' LIMITATA

SUPPLEMENTO SINGOLA € 160,00

QUOTA D’ISCRIZIONE OBBLIGATORIA € 30,00*

*comprende la polizza medico/bagaglio e annullamento
Il viaggio sarà confermato con minimo 40 partecipanti
N.B. L’ORDINE DELLE VISITE POTREBBE SUBIRE VARIAZIONI LASCIANDO TUTTAVIA INALTERATO IL CONTENUTO DEL PROGRAMMA
La quota comprende:
- Viaggio in autobus Gt riservato - Colazione a bordo del bus la mattina della partenza - Costi di autostrade, check-in, parcheggi e tasse percorrenza Svizzera e Germania - Sistemazioni in hotel 3* o 4 * in mezza pensione
- 1 pranzo a pic-nic
- 3 pranzi in ristorante
- 1 pranzo a bordo del battello
- Le visite come da programma
- Escursione in battello da Bingen a Boppard
- Biglietto d’ingresso alla fortezza di Heidelberg
- Assistenza di accompagnatore di agenzia
La quota non comprende:
- Le tasse di soggiorno da pagare direttamente in hotel
- Le bevande ai pasti
- * Quota di iscrizione obbligatoria che include polizza medico-bagaglio-annullamento
- Ulteriori ingressi non previsti all'atto della stesura del programma
- Spese personali e tutto quanto non indicato ne “la quota comprende”

CONTATTI E INFO