parallax background

Da Mercoledì 23 a Domenica 27 Settembre 2020
La Costiera Amalfitana

LA COSTIERA AMALFITANA

Alla scoperta della costa più ammirata al mondo, dove la mano dell’uomo ha trovato il perfetto connubio con la meraviglia della natura. Un viaggio di delizie tra mare, vulcani, paesaggi iconici e archeologia.

Da Mercoledì 23 a Domenica 27 Settembre 2020

BOZZA DI PROGRAMMA

1° GIORNO: MERCOLEDÍ 23 SETTEMBRE: CHIERI – ZONA COSTIERA
Ritrovo dei partecipanti, sistemazione in autobus GT riservato e partenza per la Campania. Colazione servita a bordo e soste tecniche lungo il tragitto. Essere la terra delle zagare e dei limoni, della salsedine e delle meravigliose spiagge, della macchia mediterranea più selvaggia e delle abitazioni affacciate sul blu del mare o nascoste nel dedalo di viuzze pittoresche, ha reso la Costa d’Amalfi Patrimonio UNESCO nel 1997. La zona, che si estende dal Golfo di Napoli al Golfo di Salerno, ha una conformazione simile ad un balcone sospeso a metà sulle affascinanti acque blu cobalto del Tirreno e l’azzurro del cielo, che molti pittori hanno provato a riprodurre nel corso degli anni. Pranzo libero lungo il percorso.
Arrivo in hotel, sistemazione nelle camere riservate, cena e pernottamento.

2° GIORNO: GIOVEDÍ 24 SETTEMBRE: POSITANO - AMALFI - RAVELLO
Sveglia e prima colazione. Ritrovo con il bus e partenza per Positano con sosta panoramica. Antico borgo marinaro che visto dal mare appare quasi come una conchiglia striata di colori diversi, sorge in una stupenda e suggestiva posizione panoramica lungo uno dei tratti costieri più belli della penisola sorrentina. Ha un centro abitato unico nel suo genere in quanto concepito su asse verticale: il paese si arrampica, in un’incredibile piramide, adagiandosi a ventaglio su splendide terrazze che degradano in una cala romantica, conferendole la caratteristica fisionomia di un presepe. Proseguimento verso Amalfi. Antica repubblica marinara e attualmente uno dei più rinomati centri turistici della costa campana, è conosciuta ed apprezzata in tutto il mondo per il suo mare limpido e le sue bellezze artistiche e naturali. Si affaccia dolcemente sul mare con il caratteristico insieme di case aggrappate alla roccia, di stradine anguste tra un disegno di archi, di torri antiche a guardia del paese. Una passeggiata tra i vicoli del centro storico, tra gli slarghi che di tanto in tanto si incontrano, e le scale che portano ai quartieri alti, permette di essere assaliti da profumi e scorci indimenticabili. Non potrà mancare la visita al famoso Duomo, che lascia il visitatore letteralmente incantato per la sua imponenza e rispecchia da vicino la storia stessa di Amalfi: è infatti intrisa di stili architettonici che vanno dal Romanico del campanile al Barocco e al Rococò. Inoltre sono presenti decise impronte di marca arabo-bizantina, che non sono altro se non il segno dell’autonomia commerciale e politica raggiunta da Amalfi al tempo in cui fu una delle Repubbliche Marinare e il segno delle dominazioni che subì in seguito.
Al termine delle visite trasferimento al ristorante per il pranzo.
Nel pomeriggio visita di Ravello, una delle destinazioni più suggestive di tutta la Costiera Amalfitana. È meno conosciuta di Amalfi e anche di altre località della zona, senza che questo però sia uno svantaggio: essa attende infatti di stupire il viaggiatore che dai paesi marittimi decide di rivolgersi verso l'alto e la raggiunge sul suo sperone di roccia a 350 metri sul mare. Nobile di stirpe e incantatrice di genti, fu meta da sogno per intellettuali, artisti e personaggi celebri come Churchill, Wagner e Virginia Woolf.
Al termine della visite rientro in hotel, cena e pernottamento.

3° GIORNO: VENERDÍ 25 SETTEMBRE: CAPRI
Sveglia e prima colazione in hotel. Trasferimento alla Marina piccola e partenza in aliscafo per Capri per il tour guidato dell’isola. Un paesaggio di selvaggia bellezza scolpito dal vento, dal mare e dall’impronta geniale dell’uomo: questa è l'isola di Capri. Presenta una costa ripida e molto frastagliata coronata dai famosi faraglioni, grandi e originali scogli rocciosi, e da innumerevoli grotte con suggestivi giochi di luce. Ma Capri è anche cultura e storia, grazie al centro storico dell’omonima città, i resti romani sparsi per tutta l’isola e le testimonianze del periodo Borbonico. Mattinata dedicata ad Anacapri famosa per la sua Villa San Michele e la Chiesa di San Michele, dal particolare pavimento in ceramica dipinta.
Pranzo in corso di visita. Nel pomeriggio completamento della visita con passeggiata nel centro cittadino animato da boutique uniche, per poi arrivare alla bellissima terrazza che affaccia sui famosi faraglioni.
Al termine delle visite rientro a Sorrento e successivamente in hotel. Cena e pernottamento.

4° GIORNO: SABATO 26 SETTEMBRE: ERCOLANO - VESUVIO
Sveglia e prima colazione. Partenza in bus verso Ercolano, città che secondo la leggenda fu fondata nel 1243 a.C. da Ercole, il mitico eroe greco, come greca è l’origine di questa città che sorge alle pendici del Vesuvio. Venne espugnata dai Romani e visse un periodo di grande splendore in quanto molti patrizi, attratti dalla felice posizione geografica, dalla salubrità dell’aria e dalla sicurezza dei porti, costruirono le loro ville in questi luoghi. Nell’eruzione del Vesuvio del 79 d.C., durante la quale una nube tossica annientò gli abitanti, la città ercolanense fu distrutta molto più della vicina Pompei perché distante appena 4 km dal vulcano. Con l’eruzione scomparvero il promontorio su cui sorgeva la città, il fiume che l’attraversava ed i suoi porti. La riscoperta di Ercolano infine fu del tutto casuale: nel 1709, infatti, grazie a degli scavi per la costruzione di un pozzo, vennero alla luce molti marmi e svariate statue che ornavano la scena del Teatro dell’antica Ercolano. Pranzo in ristorante. Nel pomeriggio trasferimento al Parco Nazionale del Vesuvio, un concentrato di ricchezze naturalistiche, storia della vulcanologia, paesaggi mozzafiato, coltivazioni secolari e tradizioni che rendono l'area vesuviana uno dei luoghi più affascinanti e più visitati al mondo. Arrivati alla sommità del vulcano si apre la visione del Golfo di Napoli e di tutta la città, e nelle giornate particolarmente limpide anche di tutta la piana campana e più a nord la piana del Garigliano fino al promontorio del Circeo. Al termine della visita partenza in direzione nord della Campania, già sulla via del rientro. Sistemazione in hotel nelle camere riservate, cena e pernottamento.

5° GIORNO: DOMENICA 27 SETTEMBRE: GIARDINI BOMARZO - CHIERI
Sveglia e prima colazione in hotel. Di buon mattino partenza per il rientro e tempo permettendo sosta al Sacro Bosco di Bomarzo, nel cuore della Tuscia Laziale in provincia di Viterbo, meglio conosciuto come Parco dei Mostri: un autentico tesoro nascosto tutto da scoprire! Sarete catapultati in un mondo fantastico, popolato di animali mitologici e giganteschi mostri di pietra che da oltre 500 anni incutono timore, sorpresa e meraviglia in ogni visitatore che lo attraversi, ovvero da quando l'architetto Pirro Ligorio lo realizzò su commissione del Principe Pier Francesco Orsini.
Al termine della visita, pranzo in ristorante e partenza per il rientro a Chieri previsto in tarda serata
borgo-positano
faraglioni-capri

QUOTA DI PARTECIPAZIONE A PERSONA € 790,00

per iscrizioni con relativo acconto di € 250,00 entro il 30/07/2020


QUOTA DI PARTECIPAZIONE A PERSONA € 830,00

per iscrizioni con relativo acconto di € 250,00 dal 31/07/2020


SUPPLEMENTO CAMERA SINGOLA € 140,00 (MASSIMO 4 CAMERE SINGOLE)


UOTA DI ISCRIZIONE OBBLIGATORIA A PERSONA € 30,00*

*INCLUDE POLIZZA MEDICO BAGAGLIO ANNULLAMENTO


Il viaggio sarà confermato con minimo 25 partecipanti

La quota comprende:
• Viaggio in autobus GT riservato
• Spese di autostrade, check-in e parcheggi
• Colazione a bordo del bus la mattina della partenza
• Sistemazione in hotel 3* o 4* con trattamento di mezza pensione
• Visite come da programma
• Pranzi del 2°, 3°, 4°, 5° giorno
• Assistenza di un accompagnatore di agenzia
La quota non comprende:
• La quota di iscrizione (che include polizza medico bagaglio e annullamento)
• Pranzo del 1°giorno
• Le bevande ai pasti
• Gli ingressi: Villa Rufolo a Ravello, il Duomo di Amalfi, Villa San Michele e Chiesa di San Michele ad Anacapri, Ercolano, Vesuvio e Giardini di Bomarzo (prezzo indicativo € 45,50 da riverificare e pagare in loco)
• Mance e spese personali
• Le tasse di soggiorno da pagare direttamente in hotel
• Quanto non specificato nella sezione “la quota comprende”
N.B: L'ORDINE DELLE VISITE POTREBBE SUBIRE VARIAZIONI LASCIANDO TUTTAVIA INALTERATO IL CONTENUTO DEL PROGRAMMA

LINEE GUIDA DI COMPORTAMENTO DURANTE LE VISITE GUIDATE::

- Prima di effettuare la visita ciascun partecipante è tenuto a misurare la temperatura corporea a casa. Le visite non sono consentite nel caso in cui la temperatura superi i 37°;
- Compilare l’autocertificazione che verrà fornita dal capogruppo o dall’accompagnatore prima dell’inizio della visita;
- E’ obbligatorio indossare le mascherine, sia negli spazi aperti che in quelli chiusi, in maniera corretta e che garantiscano la copertura di naso e bocca;
- Durante la visita è obbligatorio mantenere la distanza di almeno 1 metro dagli altri partecipanti
- Guanti e igienizzante per le mani non sono obbligatori ma sono comunque raccomandati
LINEE GUIDA DI COMPORTAMENTO DURANTE I TRASFERIMENTI IN AUTOBUS:

- I posti sull’autobus saranno pre-assegnati dall’agenzia e garantiranno le distanze di sicurezza imposte dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, che possono variare dal momento della prenotazione al giorno della partenza effettiva del viaggio;
- La prima fila dovrà essere sempre libera e non sarà mai occupabile dai passeggeri;
- La salita e la discesa dall’autobus dovranno essere effettuati in maniera tale da mantenere la distanza di sicurezza minima di almeno 1 metro;
- Gli autobus della Autoservizi Rosso sono regolarmente igienizzati e sanificati prima e dopo ogni servizio;
- La sera precedente il servizio all’interno dei bus della Autoservizi Rosso viene vaporizzata una sostanza antibatterica al fine di sanificare l’ambiente;
- La manutenzione dell’impianto di condizionamento dei bus della Autoservizi Rosso viene regolarmente effettuata dalle officine di assistenza e a seguito dell’emergenza Covid-19, implementata con prodotti sanificanti.

- NB: Le direttive sulla gestione dei posti sul bus possono subire variazioni in base alle normative emanate successivamente alla stesura del programma

CONTATTI E INFO