parallax background

Dal 26 al 28 Settembre 2019
Il viaggio delle mele

Il viaggio delle mele

Dal 26 al 28 Settembre 2019

BOZZA DI PROGRAMMA
1° GIORNO: Giovedì 26 Settembre: CHIERI – CASTEL THUN – VAL DI NON
Ritrovo dei partecipanti a Chieri in Piazza Europa, sistemazione in autobus riservato e partenza per il Trentino. Colazione servita a bordo e soste tecniche lungo il percorso. Sosta in una cantina vincola trentina con possibilità di acquisti e piccolo brindisi finale.
Proseguimento per Ton e pranzo in ristorante.
Dopo pranzo trasferimento nella vicina Vigo di Ton per la visita di Castel Thun, emblema degli antichi fasti di una delle più potenti e ricche casate trentine, quella dei Tono. Il Castello domina ancor oggi incontrastato per bellezza e importanza, su tutte le altre residenze e castelli del Trentino e della Val di Non. Riflesso del plurisecolare dominio della nobile famiglia sulla valle, testimone di periodi di gloria come di decadenza, il castello sorge su un’altura poco distante dall’abitato. Al termine delle visite trasferimento in hotel in Val di Non, sistemazione nelle camere riservate, cena e pernottamento.

2° GIORNO: Venerdì 27 Settembre: PASSO PALADE – I GIARDINI TRAUTTMANSDORFF - MERANO
Sveglia e prima colazione in hotel. Partenza con il bus attraverso il panoramico Passo Palade, valico alpino che collega Fondo, in Val di Non, con Merano. Si tratta di un'antica via di comunicazione: sin dal 1562 è attestato il pedaggio viario chiesto ai viandanti sulla sommità del passo da parte dei Conti di Tirolo.
Arrivo a Merano e tempo a disposizione per la visita libera dei Giardini Trauttmansdorff che si estendono su una superficie complessiva di 12 ettari e riuniscono in un anfiteatro naturale paesaggi esotici e mediterranei, vedute mozzafiato sugli scenari montani circostanti. In più di 80 ambienti botanici prosperano e fioriscono piante da tutto il mondo: i Giardini di Castel Trauttmansdorff affascinano chiunque con l'incantevole intreccio fra natura, cultura e arte. Svariate stazioni multisensoriali, suggestivi giardini a tema, padiglioni artistici ed esemplari del regno animale fanno dei Giardini una realtà quanto mai variegata e affascinante. Proseguimento per Merano e sosta per il pranzo in ristorante.
Dopo pranzo incontro con la guida per la visita di Merano, soprannominato “la piccola Vienna”, immersa in un paesaggio alpino suggestivo, elegante e pieno di vita. La parte più antica della città è ancora oggi un mix di magnifici palazzi, straordinarie ville, case signorili e monumenti che testimoniano l’epoca dello stile Liberty. Un’eleganza resa ancora più affascinate dagli spazi verdi di questa città-giardino. Delle quattro porte che permettevano l’accesso ai vicoli del centro storico, oggi ne rimangono solo tre. Durante la visita si effettuerà un tratto della passeggiata Tappainer, considerata tra le più belle d’Europa e ideata da Franz Tappeiner (1816-1902), noto medico di Lasa appassionato di antropologia e di botanica. Lungo questo percorso soleggiato, da cui si gode di una splendida vista su tutta la città di Merano, è possibile ammirare la vegetazione mediterranea che, grazie alle favorevoli condizioni microclimatiche di questa zona, si fonde a quella autoctona. Rientro in hotel per la cena ed il pernottamento.

3° GIORNO: Sabato 28 Settembre: RIO SASS - COREDO – SAN ROMEDIO - CHIERI
Sveglia e prima colazione in hotel. Incontro con il bus e partenza per il Canyon Rio Sass: uno spettacolo naturale di incomparabile bellezza. Escursione al canyon, profondo orrido che taglia in due l'importante centro dell'Alta Val di Non, che dal 2001 è percorribile grazie a passerelle e scalette, per andare alla scoperta di acque vorticose, cascate e marmitte dei giganti, fossili, stalattiti e stalagmiti.
Sosta a Coredo e tempo a disposizione per l’acquisto dei prodotti tipici del territorio, come il Trentin Grana, la Mortandela, la carne salada, lo speck ecc. Al termine, trasferimento all’hotel Pineta, tappa immancabile del nostro viaggio delle mele, dove ci attenderà un delizioso pranzo con menù a base di mele, il prodotto più conosciuto della regione.
Dopo il pranzo passeggiata al Santuario di San Romedio, uno dei più caratteristici eremi, testimoni della fede cristiana d’Europa, un luogo dove il tempo sembra essersi fermato e dove il silenzio regna sovrano. Sorge sulla vetta di uno sperone di roccia alto più di 70 metri. Qui San Romedio visse come eremita per molti anni, secondo quanto dice la leggenda, in compagnia solo di un orso trentino. È formato da cinque piccole chiesette sovrapposte, tutte costruite su uno sperone di roccia e unite tra loro da una lunga scalinata di 131 gradini. Il Santuario può essere raggiunto dal ristorante con una bella passeggiata nella pineta, oppure comodamente con il bus. Al termine delle visite, ritrovo con il bus per il rientro a Chieri.
castel-thun-marco-formolo-ilovevaldinon
trautt

QUOTA DI PARTECIPAZIONE A PERSONA € 365,00

Per le iscrizioni con acconto di € 100,00 a persona entro 31/07/2019

QUOTA DI PARTECIPAZIONE A PERSONA € 390,00

Per le iscrizioni con acconto di € 100,00 a persona dal 01/08/2019


SUPPLEMENTO CAMERA SINGOLA € 30,00 (MASSIMO 3 CAMERE SINGOLE)


QUOTA D’ISCRIZIONE OBBLIGATORIA € 14,00*

Il viaggio sarà confermato con minimo 30 partecipanti
La quota comprende:
- Viaggio in autobus GT riservato
- Spese di autostrade, check-in e parcheggi
- Colazione a bordo del bus la mattina della partenza
- Sistemazione in hotel 3* con trattamento di mezza pensione (acqua e vino compresi)
- 3 pranzi in ristorante, bevande incluse
- Ingresso a e visita guidata di Castel Thun
- Ingresso ai Giardini Trauttmansdorff
- Visita guidata di Merano
- Escursione al Canyon di Rio Sass
- Una cassetta di mele per ogni partecipante
- Assistenza di un accompagnatore di agenzia
La quota non comprende:
- Eventuali altri ingressi a monumenti, musei o altro
- La tassa di soggiorno da pagare in loco
- *La quota di iscrizione obbligatoria che include polizza medico-bagaglio-annullamento
- Mance e spese personali
- Quanto non specificato nella sezione “la quota comprende”

CONTATTI E INFO