parallax background

Domenica 06 Gennaio 2019
Susa, l’Abbazia di Sant’Antonio di Ranverso e il pranzo delle befane

Susa, l'Abbazia di Sant'Antonio di Ranverso e il pranzo delle befane

Domenica 06 Gennaio 2019

BOZZA DI PROGRAMMA

Ritrovo dei partecipanti a Chieri, in Piazza Europa alle ore 8.30*, sistemazione su autobus GT riservato e partenza in direzione dell’Abbazia di Sant’Antonio di Ranverso, situata al principio della Valle di Susa. La nascita del complesso monastico risale agli ultimi anni del XII secolo su volere del conte Umberto III di Savoia e il suo nome combina la dedica a sant'Antonio abate e il toponimo di rivus inversus, riferito a un canale situato a nord delle colline moreniche nelle vicinanze. Frutto di interventi architettonici che si susseguono spaziando dalla fine del XII al XV secolo, il complesso della Precettoria è costituito principalmente dalla Chiesa, la cui abside slanciata conferma un’adesione al gotico d’oltralpe, con annessi Sagrestia e Chiostro; gli edifici circostanti costituiscono il cosiddetto concentrico, ove la struttura più rilevante è rappresentata dall’unica testimonianza leggibile dell’insieme che dava ragion d’essere all’intero complesso dell’Ordine Ospedaliero degli Antoniani, ossia l’antico ospedale, caratterizzato nella sua facciata dai tratti del gotico fiorito, riscontrabili peraltro anche nella facciata della Chiesa. Al termine delle visite trasferimento a Susa per il pranzo in ristorante con il seguente menu:
Vitello Tonnato
Cestino di funghi con crema di parmigiano e zafferano
Ravioli del plin
Stracotto con polenta
Bonet
Acqua e vino
Dopo pranzo visita del centro storico di Susa, da sempre crocevia dei diversi itinerari transalpini fra Italia e Francia. La cittadina alpina presenta una notevole stratificazione di epoche, con manufatti di epoca romana ancora ottimamente conservati (Porta Savoia, Arco di Augusto, Arena romana, Mura romane), case urbane medioevali, complessi religiosi, il Castello e i resti di un poderoso Forte. La città è stata oggetto di molteplici studi da parte delle Soprintendenze, ricomprendenti anche gli antichi passaggi sotterranei presenti in abitazioni private, spesso citati anche nella tradizione orale dagli abitanti di Susa.
Al termine ritrovo con il bus e partenza per il rientro a Chieri.
*Orario di partenza da riconfermare
abbazia_sant_antonio-1080x720
Disegni-della-Befana-da-colorare_Befana-con-la-scopa-1024x717

QUOTA DI PARTECIPAZIONE A PERSONA € 67,00

Il viaggio sarà confermato con minimo 30 partecipanti
LA QUOTA COMPRENDE :
- Autobus GT riservato
- Ingresso e visita guidata dell’Abbazia di Sant’Antonio di Ranverso
- Pranzo in ristorante con menù indicato
- Visita guidata di Susa
- Assistenza di accompagnatore d’agenzia
LA QUOTA NON COMPRENDE :
- Spese di carattere personale
- Tutto quanto non espressamente indicato ne “la quota comprende”

CONTATTI E INFO