parallax background

Sabato 1 Febbraio 2020
La Torino degli Agnelli: il Mauto, il Lingotto e la Pinacoteca Agnelli

LA TORINO DEGLI AGNELLI

IL MAUTO, IL LINGOTTO E LA PINACOTECA AGNELLI

Sabato 1 Febbraio 2020

BOZZA DI PROGRAMMA

Ritrovo dei partecipanti a Chieri, sistemazione su autobus GT riservato e partenza per Torino. Incontro con la guida e visita del Museo Nazionale dell’Automobile. Il Mauto nasce nel 1932 da un’idea di Cesare Goria Gatti e Roberto Biscaretti di Ruffia (primo Presidente dell’Automobile Club di Torino e tra i fondatori della Fiat) e figura tra i più antichi Musei dell’Automobile del mondo. La ristrutturazione architettonica ultimata nel 2011 ha reso il volto del museo contemporaneo e avveniristico, ma soprattutto ha contribuito a posizionare in modo dinamico e interattivo la nuova realtà museale all’interno del panorama culturale italiano. Il Mauto infatti mette a disposizione dei visitatori un patrimonio di dati, approfondimenti storici, immagini d’archivio, schede tecniche sulle vetture e sui carrozzieri consultabili, durante la visita, attraverso smartphone personali, totem multimediali o Ipad in dotazione.
Al termine della visita breve passeggiata per raggiungere Eataly e tempo a disposizione per il pranzo libero. Fin dalla sua nascita, con l'apertura nel 2007 del primo punto vendita a Torino, Eataly ha proposto il meglio delle produzioni artigianali a prezzi ragionevoli grazie alla creazione di un rapporto diretto fra produttore e distributore, e ispirandosi a parole chiave come sostenibilità, responsabilità e condivisione.
Dopo pranzo, incontro con la guida e visita della struttura del Lingotto, passando dalla rampa elicoidale attraverso la quale le vetture accedevano alla pista di prova in cima all’edificio. Successivamente visita guidata della Pinacoteca Giovanni e Marella Agnelli. La sua particolare struttura “a scrigno” fu sede della prima grande fabbrica della Fiat, mentre oggi ospita la collezione di opere d’arte appartenute all’Avvocato Giovanni Agnelli e a sua moglie Marella. La raccolta presenta 25 straordinari capolavori che spaziano dal Settecento alla metà del Novecento, tra cui si possono trovare opere di Matisse, Modigliani e Canaletto.
Al termine, incontro con il bus e partenza per il rientro a Chieri.

Mauto(1)
Pinacoteca Agnelli - RON ARAD - IN REVERSE©Daniele venturelli

QUOTA DI PARTECIPAZIONE A PERSONA:

POSSESSORI TESSERA MUSEI € 40,00

SENZA TESSERA MUSEI € 60,00

Il viaggio verrà confermato con minimo di 25 partecipanti.
LA QUOTA COMPRENDE :
- Viaggio in autobus GT riservato
- Costi di check-in, autostrade e parcheggi
- Ingresso al Mauto
- Ingresso alla Pinacoteca Agnelli
- Guida
- Assistenza di un accompagnatore d’agenzia
LA QUOTA NON COMPRENDE :
- Pranzo
- Eventuali altri costi d’ingresso non previsti al momento della stesura del programma
- Spese di carattere personale
- Tutto quanto non espressamente indicato ne “la quota comprende”
N.B. L’ORDINE DELLE VISITE POTREBBE SUBIRE VARIAZIONI LASCIANDO TUTTAVIA INALTERATO IL CONTENUTO DEL PROGRAMMA

CONTATTI E INFO