parallax background

Sabato 25 Luglio 2020
Pieve di Teco, il Col di Nava, Garessio e il Santuario di Valsorda

PIEVE DI TECO, IL COL DI NAVA, GARESSIO E IL SANTUARIO DI VALSORDA

Sabato 25 Luglio 2020

BOZZA DI PROGRAMMA

Ritrovo dei partecipanti a Chieri, sistemazione in autobus GT e partenza per Pieve di Teco con colazione servita a bordo e sosta tecnica lungo il tragitto. Pittoresco borgo di origine medievale con collocazione nell’alta Valle Arroscia, fu crocevia e avamposto ambito da sovrani e signorie. Le sue origini ne caratterizzano l’incredibile bellezza per i visitatori che attraversano le sue vie pavimentate, costellate da numerose chiese che nei secoli hanno sottolineato momenti storici importanti e quasi sempre legate all’incrementarsi dei commerci e dei collegamenti con la vicina Riviera Ligure. Un’altra caratteristica inconfondibile del borgo sono i suoi portici, che ancora oggi come in passato sono il luogo preferito dai commercianti, soprattutto lungo la via Ponzoni dove si avvicendano bancarelle e mercati. È in queste occasioni che le vie si popolano di visitatori e turisti. Pieve di Teco è dunque storia e tradizioni, ma anche natura. Basta osservare la strada che porta al borgo per capire la bellezza della Valle Arroscia, tra distese di vigneti e uliveti, che fanno del vino e dell’olio alcuni dei prodotti dell’eccellenza enogastronomica locale.
Al termine della visita partenza per il Colle di Nava, importante passo che da sempre ha caratterizzato la storia dell’omonimo borgo essendo la direttrice principale di collegamento tra la costa ligure di Ponente ed il Piemonte. Sosta fotografica al Forte, dove si potrà godere di una splendida vista durante le interessanti spiegazioni dei suoi esterni da parte della guida.
Tempo a disposizione per il pranzo libero o in ristorante facoltativo.
Nel pomeriggio trasferimento a Garessio, la “Perla delle Alpi Marittime”, suggestivo paesino piemontese circondato da sorgenti di acqua fresca e verdi vallate. Si tratta di un paese dal volto medievale in provincia di Cuneo, il cui centro storico si divide in tre borgate: Ponte, Poggiolo e Maggiore. In quest’ultima sono racchiusi i monumenti più incantevoli e i luoghi di maggiore interesse, vere delizie storico-culturali. Per la sua bellezza e per la sua peculiarità, Garessio fa parte del circuito virtuoso dei Borghi più Belli d’Italia, oltre ad essere una vera oasi di pace e serenità rurale, quindi meta perfetta per chi è alla ricerca di qualche giorno di relax lontano dal caos della città, ma anche per chi vuole scoprire antiche tradizioni perdute e fare un salto indietro nel tempo.
Proseguimento per il Santuario di Valsorda, conosciuto e celebrato fra i più insigni santuari d'Italia, dove sono conservati numerosissimi ex-voto, tra i più antichi presenti in Piemonte, segno di una fede e una devozione centenaria. Al termine delle visite, incontro con il bus e partenza per Chieri.
garessio__SANTUARIO_VALSORDA
garessio-qp-653x367

QUOTA DI PARTECIPAZIONE A PERSONA € 48,00

PRANZO FACOLTATIVO € 25,00 (da prenotare all’atto dell’iscrizione)

Il viaggio sarà confermato con minimo 25 partecipanti

LA QUOTA COMPRENDE :
- Viaggio in autobus GT riservato
- Spese di autostrade, check-in e parcheggi
- Colazione servita a bordo
- Visite come da programma
- Assistenza di accompagnatore di agenzia
LA QUOTA NON COMPRENDE :
- Pranzo facoltativo da prenotare all’atto dell’iscrizione € 24,00 (bevande incluse)
- Eventuali ingressi
- Quanto non espressamente indicato ne "La quota comprende"
LINEE GUIDA DI COMPORTAMENTO DURANTE LE VISITE GUIDATE:
- Prima di effettuare la visita ciascun partecipante è tenuto a misurare la temperatura corporea a casa. Le visite non sono consentite nel caso in cui la temperatura superi i 37°;
- Compilare l’autocertificazione che verrà fornita dal capogruppo o dall’accompagnatore prima dell’inizio della visita;
- E’ obbligatorio indossare le mascherine, sia negli spazi aperti che in quelli chiusi, in maniera corretta e che garantiscano la copertura di naso e bocca;
- Durante la visita è obbligatorio mantenere la distanza di almeno 1 metro dagli altri partecipanti;
- Guanti e igienizzante per le mani non sono obbligatori ma sono comunque raccomandati.

LINEE GUIDA DI COMPORTAMENTO DURANTE I TRASFERIMENTI IN AUTOBUS:
- I posti sull’autobus saranno pre-assegnati dall’agenzia e garantiranno le distanze di sicurezza imposte dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti: un sedile libero accanto ad ogni posto occupato, con un massimo di 2 passeggeri per ogni fila da 4 posti;
- La prima fila dovrà essere sempre libera e non sarà mai occupabile dai passeggeri;
- La salita e la discesa dall’autobus dovranno essere effettuati in maniera tale da mantenere la distanza di sicurezza minima di almeno 1 metro;
- Gli autobus della Autoservizi Rosso sono regolarmente igienizzati e sanificati prima e dopo ogni servizio;
- La sera precedente il servizio all’interno dei bus della Autoservizi Rosso viene vaporizzata una sostanza antibatterica al fine di sanificare l’ambiente;
- La manutenzione dell’impianto di condizionamento dei bus della Autoservizi Rosso viene regolarmente effettuata dalle officine di assistenza e a seguito dell’emergenza Covid-19, implementata con prodotti sanificanti.
N.B. L’ORDINE DELLE VISITE POTREBBE SUBIRE VARIAZIONI LASCIANDO TUTTAVIA INALTERATO IL CONTENUTO DEL PROGRAMMA

CONTATTI E INFO