Il viaggio sarà confermato con minimo 30 partecipanti.

A spasso nei Borghi marinari Toscani

Da Mercoledì 13 a Domenica 17 Ottobre 2021

Un tuffo nella natura e nella storia di questo territorio affascinante, ricco e dalle acque cristalline scoprendo antiche città etrusche, borghi marinari esclusivi, isole da sogno… conoscendo i pescatori di Orbetello!

€ 725,00
QUOTA DI PARTECIPAZIONE A PERSONA

€ 120,00
SUPPLEMENTO CAMERA SINGOLA (massimo 3 e poi su riverifica disponibilità e quotazione)

€ 11,50
PACCHETTO INGRESSI (Museo Vetulonia e Giardino dei Tarocchi)

€ 30,00

QUOTA D'ISCRIZIONE OBBLIGATORIA (include polizza medico, bagaglio e annullamento + garanzie covid) 

1° GIORNO: CHIERI - VETULONIA:
Ritrovo dei partecipanti a Chieri, sistemazione su autobus GT riservato e partenza in direzione della Toscana. Soste tecniche lungo il percorso e colazione servita a bordo. Pranzo libero. Nel primo pomeriggio arrivo a Vetulonia, incontro con la guida e visita della città più potente e ricca dell'Etruria Marittima. Posta strategicamente tra le Colline Metallifere ed il Tirreno, con il suo ampio porto naturale e le sue saline, non poteva che essere la regina del commercio nel Mediterraneo. Fenici, Sardi, Egizi, Greci e Romani sono solo i principali popoli che arrivarono a contatto con questa straordinaria città stato, lasciando una traccia delle loro culture tra gli oggetti dei corredi funebri etruschi. Solo alla fine del 1800 la mitica Vetulonia fu riscoperta, in un singolare e rocambolesco modo; fino a quel momento la terra vetuloniese ha custodito preziosissimi oggetti in oro, ambra, argento, pietre preziose, zucchero, ferro, bronzo, ceramica… Ora tutto questo è visibile nel Museo Archeologico Isidoro Falchi e della necropoli dove sono conservate le tombe della Pietrera e del Diavolino II (VII sec. a.C.). Al termine della visita trasferimento in hotel, sistemazione nelle camere riservate, cena e pernottamento.

2° GIORNO: ORBETELLO - PORTO ERCOLE – PORTO SANTO STEFANO:
Dopo la prima colazione trasferimento a Orbetello, situato nel mezzo dell'omonima laguna e unito al Monte Argentario da una diga artificiale che ha diviso la laguna in due specchi d'acqua. Attualmente è una nota meta turistica, sito protetto e particolarmente importante per le attività di pesca e per l'itticoltura. Visita con una guida ambientale e, a seguire, tour in battello sulla famosa laguna (in caso di non effettuazione del tour in battello, la navigazione sarà sostituita con la visita all'avanotteria).
Pranzo tipico dai pescatori del posto.
Nel pomeriggio trasferimento a Porto Ercole: uno scenario incantevole offerto dalla verde macchia mediterranea che si staglia sull'azzurro mare toscano. Forte Filippo, Forte Santa Caterina, Forte Stella e La Rocca dominano dall'alto il porto naturale di Porto Ercole fondato dai Fenici. Costruite nel XVI secolo dopo la creazione dello Stato dei Presidi, le fortezze spagnole costituiscono un esempio ragguardevole di architettura militare. Il tour prosegue con la visita di Porto Santo Stefano. Nota meta turistica preferita dai vip, è un paese che si affaccia sul mare e qui sará possibile passeggiare e fare acquisti nelle tipiche botteghe.
Al termine delle visite, ritrovo con il bus per il rientro in hotel. Cena e pernottamento.

3° GIORNO: ISOLA DEL GIGLIO:
Prima colazione in hotel. Trasferimento a Porto Santo Stefano e partenza con traghetto alla scoperta della perla dell'Arcipelago Toscano: l’isola del Giglio. È la seconda isola più grande dellArcipelago Toscano ed è rinomata per le sue bellezze naturali: il mare cristallino color smeraldo con i fondali ricchi e pescosi fanno da cornice ad un territorio per il 90% ancora selvaggio. Approdati sull'isola si avrà la possibilità di visitare Giglio Castello, arrivando tramite bus privato. È un suggestivo borgo medievale che si innalza sulle alture dell’Isola del Giglio diventata meta d’obbligo per i turisti.
Pranzo in ristorante con menù a base di pesce.
Nel primo pomeriggio rientro a Giglio Porto per la continuazione delle visite.
Al termine, trasferimento in battello a Porto Santo Stefano e rientro in hotel per la cena ed il pernottamento.

4° GIORNO: TALAMONE - CAPALBIO - GIARDINO DEI TAROCCHI:
Prima colazione in hotel. Trasferimento e sosta per la visita a Talamone,piccolo borgo medievale che sorge su un promontorio affacciato sul mare in un panorama suggestivo con vista sul Monte Argentario e sulle Isole dell'Arcipelago Toscano. Proseguimento verso Capalbio, antico borgo circondato dalla campagna maremmana. All'interno delle sue mura si respira l'atmosfera dei secoli passati: percorrendo i vicoli, le piazzette e gli antichi camminamenti si ha l'impressione di tornare indietro nel tempo. Nel borgo, sulla torre merlata del castello aldobrandesco (che ancora conserva il pianoforte suonato da Puccini) e dalle sue mura, si ammira un panorama di straordinaria bellezza. Notevole inoltre la quattrocentesca chiesetta di San Nicola e l'Oratorio della Provvidenza con affresco attribuito al Pinturicchio. Pranzo in ristorante tipico.
Pomeriggio dedicato al Giardino dei Tarocchi, la cui ideatrice fu una scultrice francese di fama mondiale: Niki de Saint Phalle. In questo suggestivo giardino sono rappresentate le 22 carte dei Tarocchi (Arcani maggiori) in ciclopiche sculture, alte circa 12/15 metri, rivestite di mosaici in specchio, vetro pregiato e ceramiche. Successivamente rientro in hotel per la cena ed il pernottamento.

5° GIORNO: PUNTA ALA - CHIERI:
Prima colazione in hotel e rilascio delle camere riservate. Partenza in direzione di Punta Ala e sosta nella rinomata località turistica d’élite caratterizzata dalla presenza di un attrezzatissimo porto, situata all’estremità nord-occidentale del territorio comunale di Castiglione della Pescaia. Incastonata nel territorio della Maremma toscana, si costituisce come una piccola penisola circondata dal mare, con ambienti e luoghi di estremo fascino ed assoluta unicità. La costa è sicuramente tra le più belle del nostro paese e l'entroterra offre la possibilità di visitare i resti degli antichi insediamenti del popolo etrusco e di quello romano, castelli e rocche di origine medievale e magnifiche riserve naturali.
Pranzo in ristorante tipico cucinato secondo le tradizioni toscane.
Al termine, sistemazione in bus per il rientro a Chieri, previsto in serata.

N.B:

1. L’ORDINE DELLE VISITE POTREBBE SUBIRE VARIAZIONI LASCIANDO TUTTAVIA INALTERATO IL CONTENUTO DEL PROGRAMMA
2. GARANTIAMO IL RIMBORSO della quota versata (non derivante da voucher) nel caso in cui dovessimo annullare il viaggio o posticiparlo a nuova data a causa di restrizioni Covid. Il rimborso avverrà entro 7 giorni dalla data di annullamento.

La Quota comprende: La Quota non comprende:

Viaggio in autobus GT riservato
- Spese di autostrade, check-in e parcheggi
- Colazione a bordo del bus la mattina della partenza
- Sistemazione in ottimo hotel 3 stelle con trattamento di mezza pensione, bevande incluse
- I pranzi dal 2° al 5° giorno, bevande incluse
- Le visite come da programma
- Il battello in laguna ad Orbetello (oppure la visita all'avanotteria)
- Escursione all'isola del Giglio comprensiva di salita a Giglio Castello
- La tassa di sbarco all'isola del Giglio (attualmente quantificata in € 4,00 da verificare il giorno
stesso dell’escursione)
- Assistenza di un accompagnatore di agenzia

- Il pranzo del primo giorno
- Il pacchetto ingressi
- Eventuali altri ingressi non previsti alla stesura del programma
- Mance e spese personali
- La tassa di soggiorno da pagare in loco
- Quanto non specificato nella sezione “la quota comprende”

LINEE GUIDA DI COMPORTAMENTO DURANTE LE VISITE GUIDATE:
- Prima di effettuare la visita ciascun partecipante è tenuto a misurare la temperatura corporea a casa. Le visite non sono consentite nel caso in cui la temperatura superi i 37,5°;
- Compilare l’autocertificazione che verrà fornita dall’accompagnatore prima dell’inizio della visita;
- E’ obbligatorio indossare le mascherine, sia negli spazi aperti che in quelli chiusi, in maniera corretta e  che garantiscano la copertura di naso e bocca;
- Durante la visita è obbligatorio mantenere la distanza di almeno 1 metro dagli altri partecipanti
-  Guanti e igienizzante per le mani non sono obbligatori ma sono comunque raccomandati

LINEE GUIDA DI COMPORTAMENTO DURANTE I TRASFERIMENTI IN AUTOBUS:
- I posti sull’autobus saranno pre-assegnati dall’agenzia e garantiranno le distanze di sicurezza imposte dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, che possono variare dal momento della prenotazione al giorno della partenza effettiva del viaggio;
-  La salita e la discesa dall’autobus dovranno essere effettuati in maniera tale da mantenere la distanza di sicurezza minima di almeno 1 metro;
- Gli autobus della Autoservizi Rosso sono regolarmente igienizzati e sanificati prima e dopo ogni servizio;
- La sera precedente il servizio all’interno dei bus della Autoservizi Rosso viene vaporizzata una sostanza antibatterica al fine di sanificare l’ambiente;
- La manutenzione dell’impianto di condizionamento dei bus Autoservizi Rosso è regolarmente effettuata dalle officine di assistenza e a seguito dell’emergenza Covid-19, implementata con prodotti sanificanti. 


Prodotti Correlati