Il viaggio sarà confermato con minimo 30 partecipanti.

Cuore Verde d'Italia tra le bellezze di Umbria e Lazio

Da Sabato 4 a Martedì 7 Settembre 2021

Da Orvieto alle Cascate delle Marmore attraversando il polmone verde d’ Italia, visitando abbazie e monasteri, borghi medievali e città sotterranee…

€ 550,00
QUOTA DI PARTECIPAZIONE A PERSONA
entro il 31-07-2021

€ 580,00
QUOTA DI PARTECIPAZIONE A PERSONA

€ 90,00
SUPPLEMENTO CAMERA SINGOLA

€ 25,00

QUOTA D'ISCRIZIONE OBBLIGATORIA (include polizza medico, bagaglio e annullamento + garanzie covid) 

1° GIORNO: SABATO 4 SETTEMBRE : CHIERI – ORVIETO – RIETI
Ritrovo dei partecipanti a Chieri, sistemazione in autobus GT e partenza per l'Umbria. Colazione a bordo e soste tecniche lungo il percorso. Sosta per il pranzo a pic-nic fornito dall’agenzia.
Arrivo a Orvieto, una delle città più antiche d’Italia, che deve le sue origini alla civiltà etrusca: i primi insediamenti risalgono al IX secolo a.C. e si localizzarono all'interno delle grotte tufacee ricavate nel massiccio su cui sorge attualmente la cittadina umbra. Orvieto ha avuto un ruolo centrale anche in epoca medievale rappresentando un centro di notevole importanza storico e culturale di tutta l’Italia. Oggi questa storia si può ammirare e toccare con mano passeggiando tra i suoi monumenti, i caratteristici vicoli o visitando i suoi musei. La fama della città è profondamente intrecciata con quella del suo magnificente Duomo, un variopinto esempio di architettura romanico-gotica, ricchissimo di opere d'arte, che custodisce al suo interno il Sacro Corporale.
Nel tardo pomeriggio trasferimento a Rieti, nel Lazio, sistemazione in hotel, cena e pernottamento.

2° GIORNO: DOMENICA 5 SETTEMBRE: LEONESSA - CASCIA
Dopo la prima colazione in hotel, sistemazione in autobus e partenza per Leonessa, nel cuore del Reatino e magnificamente adagiata alle pendici del monte Tilia a 969 metri d’altitudine, nella parte più settentrionale del gruppo montuoso del Terminillo. La città venne fondata nel 1278 grazie all’unione di vari castelli preesistenti nella zona. Fu uno dei tanti borghi creatisi a seguito dei processi di incastellamento avvenuti nei secoli XIII-XIV. Questo avvenne soprattutto in Abruzzo, di cui Leonessa, in tempi passati, faceva parte. Durante la visita della città si possono incontrare alcune testimonianze della sua storia medievale come due antiche porte d’accesso, la Porta Aquilana e la Porta Spoletina. Queste, insieme alla Torre Angioina e ad alcuni ruderi delle mura di cinta, è ciò che rimane dell’originale sistema difensivo del paese. Pranzo in ristorante.
Dopo pranzo partenza in direzione di Cascia, attraversando l’altopiano di Leonessa, una bella distesa di natura e montagne, celebre anche per la coltivazione delle patate.  Pomeriggio dedicato a Cascia, dove la protagonista assoluta è la maestosa basilica di Santa Rita, una delle più amate e venerate, definita “la Santa degli impossibili”, che con il suo esempio di vita ha segnato per sempre la storia e l’identità di questo piccolo borgo medievale.
Rientro in hotel, cena e pernottamento.

3° GIORNO: LUNEDÌ 6 SETTEMBRE: FARFA - RIETI - RIETI SOTTERRANEA
Dopo la prima colazione in hotel, sistemazione in autobus e partenza per Farfa. Nel cuore dell’antica terra Sabina, ai piedi del Monte Acuziano, in un’atmosfera di mistico silenzio che avvolge anche il caratteristico borgo che la circonda, sorge la storica Abbazia di Farfa, centro monastico e faro culturale del Medioevo europeo. Potentissima durante il periodo carolingio, venne visitata da Carlo Magno che vi sostò alcune settimane prima di essere incoronato in Campidoglio a Roma.
Pranzo in ristorante e pomeriggio dedicato alla scoperta di Rieti. Durante la visita scopriremo i monumenti più significativi della città quali la cattedrale di Santa Maria con la sottostante cripta, piazza San Rufo considerata l’ombelico d’Italia e la Via Roma, l’antica Via Salaria, con i suoi bei palazzi patrizi. La visita proseguirà poi con la Rieti Sotterranea che custodisce i resti del viadotto romano fatto costruire per evitare l’impaludamento del'antica via del sale. Questo poderoso manufatto permetteva alla strada consolare di entrare in città, assumendo così un ruolo d’estrema importanza per la Reate romana che necessitava di un diretto collegamento con l’Urbe.
Rientro in hotel, cena e pernottamento.

4° GIORNO: MARTEDÌ  7 SETTEMBRE: CASCATE DELLE MARMORE
Rilascio delle camere e prima colazione. La mattinata sarà dedicata alle Cascate delle Marmore. Sosta in un punto strategico per ammirare la suggestiva cascata e il suo grande salto che, con i suoi 165 metri di dislivello è tra le cascate più alte d’Europa! Pranzo in ristorante. Al termine partenza per il viaggio di rientro, con soste tecniche lungo il tragitto, con arrivo a Chieri previsto in serata. 

N.B:
1. L’ORDINE DELLE VISITE POTREBBE SUBIRE VARIAZIONI LASCIANDO TUTTAVIA INALTERATO IL CONTENUTO DEL PROGRAMMA
2. GARANTIAMO IL RIMBORSO della quota versata (non derivante da voucher) nel caso in cui dovessimo annullare il viaggio o posticiparlo a nuova data a causa di restrizioni Covid. Il rimborso avverrà entro 7 giorni dalla data di annullamento.

La Quota comprende: La Quota non comprende:

- Viaggio in autobus GT riservato
- Spese di autostrade, check-in e parcheggi
- Colazione a bordo del bus la mattina della partenza
- Sistemazione in hotel 3/4 stelle con trattamento di mezza pensione
- Pranzo a pic-nic il 1° giorno
- 3 pranzi in ristorante
- Le visite ed escursioni come da programma
- Assistenza di un accompagnatore di agenzia

- Bevande ai pasti
- Pacchetto ingressi € 23,50 da confermare all’iscrizione (Include: Abbazia di Farfa, Rieti Sotterranea, Cascate delle Marmore)
- Eventuali altri ingressi
- Mance e spese personali
- La tassa di soggiorno da pagare in loco
- Quanto non specificato nella sezione “la quota comprende”

LINEE GUIDA DI COMPORTAMENTO DURANTE LE VISITE GUIDATE:
- Prima di effettuare la visita ciascun partecipante è tenuto a misurare la temperatura corporea a casa. Le visite non sono consentite nel caso in cui la temperatura superi i 37,5°;
- Compilare l’autocertificazione che verrà fornita dall’accompagnatore prima dell’inizio della visita;
- E’ obbligatorio indossare le mascherine, sia negli spazi aperti che in quelli chiusi, in maniera corretta e  che garantiscano la copertura di naso e bocca;
- Durante la visita è obbligatorio mantenere la distanza di almeno 1 metro dagli altri partecipanti
-  Guanti e igienizzante per le mani non sono obbligatori ma sono comunque raccomandati

LINEE GUIDA DI COMPORTAMENTO DURANTE I TRASFERIMENTI IN AUTOBUS:
- I posti sull’autobus saranno pre-assegnati dall’agenzia e garantiranno le distanze di sicurezza imposte dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, che possono variare dal momento della prenotazione al giorno della partenza effettiva del viaggio;
-  La salita e la discesa dall’autobus dovranno essere effettuati in maniera tale da mantenere la distanza di sicurezza minima di almeno 1 metro;
- Gli autobus della Autoservizi Rosso sono regolarmente igienizzati e sanificati prima e dopo ogni servizio;
- La sera precedente il servizio all’interno dei bus della Autoservizi Rosso viene vaporizzata una sostanza antibatterica al fine di sanificare l’ambiente;
- La manutenzione dell’impianto di condizionamento dei bus Autoservizi Rosso è regolarmente effettuata dalle officine di assistenza e a seguito dell’emergenza Covid-19, implementata con prodotti sanificanti. 


Prodotti Correlati