Il viaggio sarà confermato con minimo 25 partecipanti.

La Fioritura delle Lenticchie a Castelluccio di Norcia

Da Giovedì 24 a Domenica 27 Giugno 2021

Tra borghi umbri e prodotti d'eccellenza in occasione della maestosa e colorata fioritura delle lenticchie 

Partenza da Andezeno, Chieri, Riva, Villanova e Asti

€ 520,00
PROMO GENNAIO A PERSONA con relativo acconto di € 180,00
entro il 31-01-2021

€ 545,00
QUOTA PROMOZIONALE A PERSONA con relativo acconto
entro il 24-04-2021

€ 570,00
QUOTA BASE A PERSONA

€ 75,00
SUPPLEMENTO CAMERA SINGOLA

€ 8,00
PACCHETTO INGRESSI DA PRENOTARE ALL'ATTO DELL'ISCRIZIONE

€ 25,00

QUOTA D'ISCRIZIONE OBBLIGATORIA
Include polizza medico-bagaglio-annullamento (incluse garanzie Covid)

1° GIORNO: CHIERI – FOLIGNO:
Ritrovo dei partecipanti a Chieri, sistemazione su autobus GT riservato e partenza per l'Umbria. Colazione servita a bordo. Soste tecniche e pranzo libero lungo il percorso. Arrivo a Foligno, incontro con la guida e visita della città. Un crocevia di arte, storia ed enogastronomia dove il Medioevo ha lasciato tracce indelebili che ad ogni angolo narrano il ricco passato della cittadina. Nel 1472 avvenne proprio qui la pubblicazione del primo libro stampato in lingua italiana (300 copie della Divina Commedia). Le mura cittadine circondano il centro storico della città, che conserva edifici religiosi e palazzi signorili di assoluto pregiocome quelli in Piazza della Repubblica, fulcro della vita sociale e civile già dal Medioevo, sulla quale si affacciano il palazzo Comunale; palazzo Trinci, oggi Museo della Città, che conserva splendidi affreschi quattrocenteschi; il Duomo, dedicato al santo patrono Feliciano, con ricco portale scolpito dai maestri Rodolfo e Binello; Palazzo Orfini; il palazzo del Podestà, sede della magistratura comunale dagli inizi del XIII secolo.
Proseguimento delle visite presso un antico frantoio locale con possibilità di degustazione.
Al termine, ritrovo con il bus e trasferimento in hotel per la sistemazione nelle camere riservate. Cena e pernottamento.

2° GIORNO: BEVAGNA – MONTEFALCO
Dopo la prima colazione in hotel, ritrovo con il bus e partenza per Bevagna, inserita nell’elenco dei Borghi più Belli d’Italia e di quelli Bandiera Arancione del Touring Club per la qualità dell’ambiente e delle strutture turistiche. La cittadina, circondata da un paesaggio lussureggiante che da secoli conquista pittori e poeti, è protetta da un’imponente cinta muraria di ben 1700 metri. Passeggiando tra le sue strade sono molte le testimonianze storico-artistiche che colpiscono il visitatore e che, passo dopo passo, gli raccontano le vicende di questo affascinante borgo.
Proseguimento delle visite presso un un’azienda vinicola locale e pranzo tipico tra le botti con menù tipo (potrebbe subire variazioni):
Antipasto misto con bruschetta, salumi e formaggi
Zuppa di lenticchie
Porchetta con contorno di insalata
Dolcetti della casa
4 vini dell’azienda
Nel pomeriggio, trasferimento a Montefalco e visita della cittadina. È una località a metà strada tra un borgo e una città, il cui centro storico custodisce piccoli gioielli da gustare con calma, apprezzando la genuinità dei suoi scorci. I suoi tesori si incontrano non appena varcate le antiche mura, ancora ben conservate, le cui vecchie porte d’accesso sono tutt’ora presenti. Montefalco rappresenta anche un punto di riferimento per la produzione vinicola del Sagrantino e del Montefalco Rosso.
Al termine, ritrovo con il bus e trasferimento in hotel, cena e pernottamento.

3° GIORNO: CASTELLUCCIO DI NORCIA – NORCIA
Dopo la prima colazione in hotel, ritrovo con il bus e partenza per Castelluccio di Norcia, autentica cittadina umbra il cui territorio è compreso nel Parco Nazionale dei Monti Sibillini. La sua cittadella è abbarbicata in cima ad un colle e circondata da un panorama eccezionale. Castelluccio è ancora molto legata alle attività economiche di un tempo come la pastorizia e l’agricoltura, alle quali però se ne sono affiancate di più moderne come il turismo e la produzione delle lenticchie. A Giugno, proprio in occasione della fioritura delle piante di questo legume, la monotonia cromatica dei verdi pascoli che circondano la città viene spezzata da un mosaico incredibile di colori, capace di riempire gli occhi e il cuore. La piana cambia volto trasformandosi in un tripudio di sfumature variopinte creando un vero e proprio spettacolo della natura.
Pranzo in ristorante tipico.
Nel pomeriggio, trasferimento a Norcia, cittadina umbra di grande fascino insignita del titolo di borgo Bandiera Arancione del Touring Club. Tra le sue stradine, il borgo cela testimonianze storico-artistiche di grande interesse e pregio nonostante i fenomeni sismici le abbiano ripetutamente danneggiate. Il cuore pulsante di Norcia resta la piazza principale, sulla quale si affacciano i palazzi più belli della cittadina, prevalentemente di origine rinascimentale, come la Basilica di San Benedetto. Essa dà anche il nome a tradizioni antiche come la norcineria, ovvero la produzione di salumi e insaccati artigianali di qualità. Il minuscolo centro storico, che si gira a piedi in pochi minuti, è racchiuso in una cinta muraria ben conservata che regala l’illusione di essere tornati indietro nel tempo.
Al termine, ritrovo con il bus e trasferimento in hotel per la cena. Serata dedicata alla tombolata gastronomica a premi presso l’hotel. Pernottamento.

4° GIORNO: PERUGIA – CHIERI
Dopo la prima colazione in hotel, ritrovo con il bus e partenza per Perugia, il capoluogo dell’Umbria, traboccante di storia e tradizioni, agghindata di opere d’arte e monumenti di pregio. È un importante polo economico e culturale, oltre ad essere una rinomata meta turistica e sede di un’antica università. Il suo centro storico si trova nel punto più alto della città e in parte è abbracciato dalle antiche mura difensive etrusche e medievali. Perugia è una città molto vivace anche dal punto di vista degli eventi, tra i quali spiccano l’Umbria Jazz Festival, storica manifestazione musicale estiva che ospita il gotha della musica jazz mondiale, e l’Eurochocolate, dedicata alla cultura del cioccolato di cui ormai è patria anche grazie alla nota impresa Perugina.
Pranzo in ristorante con menù tipico tipo (potrebbe subire variazioni):
Antipasto alla perugina
Baulotti di bufala con pomodorini e basilico saltati con burrata di bufala
Coppa di maiale tritata al rosso di Montefalco
Insalata mista
Dessert della casa
Al termine delle visite sistemazione in autobus per il rientro a Chieri, soste tecniche e pasti liberi lungo il percorso.

N.B:
1. L’ORDINE DELLE VISITE POTREBBE SUBIRE VARIAZIONI LASCIANDO TUTTAVIA INALTERATO IL CONTENUTO DEL PROGRAMMA
2. GARANTIAMO IL RIMBORSO della quota versata (non derivante da voucher) nel caso in cui dovessimo annullare il viaggio o posticiparlo a nuova data a causa di restrizioni Covid. Il rimborso avverrà entro 7 giorni dalla data di annullamento.

La Quota comprende: La Quota non comprende:

- Viaggio in autobus GT riservato
- Spese di autostrade e parcheggi
- Colazione a bordo del bus la mattina della partenza
- Sistemazione in hotel 3 stelle con trattamento di mezza pensione
- I pranzi in ristorante
- Le visite come da programma
- Visita guidata di un antico frantoio con degustazione
- Visita guidata di un’azienda vinicola locale con pranzo tipico tra le botti
- Lotteria gastronomica in hotel l’ultima sera
- Auricolari per tutte le visite guidate
- Assistenza di un accompagnatore di agenzia

- Viaggio in autobus GT riservato
- Spese di autostrade e parcheggi
- Colazione a bordo del bus la mattina della partenza
- Sistemazione in hotel 3 stelle con trattamento di mezza pensione
- I pranzi in ristorante
- Le visite come da programma
- Visita guidata di un antico frantoio con degustazione
- Visita guidata di un’azienda vinicola locale con pranzo tipico tra le botti
- Lotteria gastronomica in hotel l’ultima sera
- Auricolari per tutte le visite guidate
- Assistenza di un accompagnatore di agenzia

LINEE GUIDA DI COMPORTAMENTO DURANTE LE VISITE GUIDATE:
- Prima di effettuare la visita ciascun partecipante è tenuto a misurare la temperatura corporea a casa. Le
visite non sono consentite nel caso in cui la temperatura superi i 37,5°;
- Compilare l’autocertificazione che verrà fornita dall’accompagnatore prima dell’inizio della visita;
- E’ obbligatorio indossare le mascherine, sia negli spazi aperti che in quelli chiusi, in maniera corretta e
che garantiscano la copertura di naso e bocca;
- Durante la visita è obbligatorio mantenere la distanza di almeno 1 metro dagli altri partecipanti
- Guanti e igienizzante per le mani non sono obbligatori ma sono comunque raccomandati
LINEE GUIDA DI COMPORTAMENTO DURANTE I TRASFERIMENTI IN AUTOBUS:
- I posti sull’autobus saranno pre-assegnati dall’agenzia e garantiranno le distanze di sicurezza imposte dal
Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti;
- La salita e la discesa dall’autobus dovranno essere effettuati in maniera tale da mantenere la distanza di
sicurezza minima di almeno 1 metro;
- Gli autobus della Autoservizi Rosso sono regolarmente igienizzati e sanificati prima e dopo ogni servizio;
- La sera precedente il servizio all’interno dei bus della Autoservizi Rosso viene vaporizzata una sostanza
antibatterica al fine di sanificare l’ambiente;
- La manutenzione dell’impianto di condizionamento dei bus della Autoservizi Rosso viene regolarmente
effettuata dalle officine di assistenza e a seguito dell’emergenza Covid-19, implementata con prodotti
sanificanti.


Prodotti Correlati