Il viaggio sarà confermato con minimo 25 partecipanti.

Le Marche tra Vini e Sapori

Da Mercoledì 25 a Domenica 29 Agosto 2021

 

€ 670,00
QUOTA DI PARTECIPAZIONE A PERSONA entro il 24/7
entro il 24-07-2021

€ 710,00
QUOTA DI PARTECIPAZIONE A PERSONA dal 25/7

€ 120,00
SUPPLEMENTO CAMERA SINGOLA

€ 36,00
PACCHETTO INGRESSI DA PRENOTARE ALL'ATTO DELL'ISCRIZIONE

€ 30,00

QUOTA D'ISCRIZIONE OBBLIGATORIA (include polizza medico, bagaglio e annullamento + garanzie covid) 

1° GIORNO: MERCOLEDÌ 25 AGOSTO: CHIERI - FABRIANO
Ritrovo dei partecipanti a Chieri, sistemazione su autobus GT riservato e partenza in direzione delle Marche. Soste tecniche lungo il percorso e colazione servita a bordo. Pranzo libero.
Arrivo a Fabriano, in provincia di Ancona, famosa per il Museo della Carta e della Filigrana nel quale vengono illustrate le fasi storiche della carta fatta a mano. Molto interessante è anche l’impianto medievale della città, con l’Oratorio della Carità, piccolo gioiello nel cuore del borgo dove si possono ammirare affreschi e dorature che riproducono le sette Opere di Misericordia Spirituali e Corporali. Nella piazza del Comune inoltre si trovano la fontana Sturinalto, simbolo della città, l’imponente Cattedrale e il Teatro Gentile, uno dei più belli tra Romagna e Marche, noto e apprezzato per la sua straordinaria struttura interna e l'acustica eccellente.
Trasferimento in hotel e sistemazione nelle camere riservate. Cena di benvenuto e pernottamento.

2° GIORNO: GIOVEDÌ 26 AGOSTO: JESI - GROTTE DI FRASASSI
Dopo la prima colazione in hotel visita di Jesi, città di Federico II, di Gian Battista Pergolesi e del Verdicchio. La città, circondata da una cinta muraria fra le meglio conservate della regione, vanta il titolo di “Città esemplare” UNESCO per l’integrazione architettonica dei suoi vari strati storici. Oltre alle mura, imperdibile è la piazza principale dove nacque l’Imperatore Federico II di Svevia il 26 dicembre 1194. In Piazza Federico II, che occupa l’area dell’antico foro romano, troviamo la Cattedrale di San Settimio; mentre in Piazza Colocci si trova il Palazzo della Signoria, della fine del XV secolo, capolavoro di architettura civile rinascimentale che ospita la Biblioteca Planettiana e l’Archivio storico comunale. In Piazza della Repubblica invece si erge il Teatro Pergolesi, originariamente denominato “della Concordia”, edificato alla fine del 1700 e dedicato al noto compositore Pergolesi, nato proprio qui. Pranzo in locale caratteristico.
Nel pomeriggio trasferimento a Genga per la visita delle Grotte di Frasassi, spettacolare mondo sotterraneo caratterizzato da un susseguirsi di sale, cunicoli e piccoli laghi cristallizzati e del Tempio Valadier. Situato all’interno dell’Appennino marchigiano, è uno dei percorsi sotterranei più grandiosi e affascinanti del mondo. Un ambiente incontaminato, nascosto e bellissimo, fatto di spazi suggestivi e ricchi di straordinarie concrezioni. Rientro in hotel, cena e pernottamento.

3° GIORNO: VENERDÌ 27 AGOSTO: OSIMO - OFFAGNA
Prima colazione in hotel e trasferimento a Osimo, piccolo borgo dalla storia millenaria incastonato tra i colli marchigiani. Popolazioni antichissime si sono succedute sul suo territorio e furono i Romani a renderla grande nominandola addirittura colonia e dotandola di quelle mura possenti che ancora oggi costituiscono un unicum tra le città marchigiane, e di una fonte, Fonte Magna, il cui nome è attribuito al passaggio di Pompeo Magno durante la guerra civile contro Cesare. Visita della parte sotterranea della città, un dedalo di gallerie artificiali scavate nell’arenaria, intrise di un’atmosfera segreta e curiosa. Utilizzate come cantine dei Palazzi padronali, sono state recentemente censite contandone un centinaio per 9 km di grotte disposte su 5 livelli di profondità. Pranzo in ristorante.
Dopo pranzo, trasferimento a Offagna, uno tra i Borghi più Belli d’Italia, che sorge sulla sommità di una collina a ridosso della Riviera del Conero. Il borgo dall’atmosfera medievale è disposto attorno alla sua antica Rocca, la struttura difensiva principale, che ancora oggi osserva quieta lo scorrere della vita del paese e le meravigliose campagne che la circondano. Da sempre legata al vicino comune di Osimo e contesa tra quest’ultimo e la città di Ancona, nel 1445 viene concessa in via definitiva all’attuale capoluogo marchigiano per volere del papa Eugenio IV: divenendo uno dei venti castelli della città in difesa dei confini del fiume Aspio, Offagna acquisisce il suo volto di baluardo difensivo. La storia successiva del borgo si caratterizza per momenti di prestigio e momenti di declino, e del suo passato glorioso e ricco di storia Offagna conserva numerose tracce, oggi tutte da scoprire.
Rientro in hotel per la cena ed il pernottamento.

4° GIORNO: SABATO 28 AGOSTO: ARCEVIA - SASSOFERRATO
Prima colazione in hotel e trasferimento nella zona di Arcevia dove è concentrato un numero notevole di castelli risalenti al XI-XII secolo. Nel raggio di 15 km è possibile visitare: Palazzo, dalle mura possenti; Loretello, dal suggestivo ponte a tre arcate; Montale dalle mura fornite di torrioni e pivellini; Piticchio, con il girone di ronda coperto; Castiglioni e Avacelli, a strapiombo su una rupe. Pranzo in ristorante.
Trasferimento a Sassoferrato, uno dei Borghi più Belli d’Italia, e visita al Museo ed al Parco Archeologico della città romana di “Sentinum”. Visita del centro storico, d’impronta medievale, con una parte bassa, il Borgo, ed una alta dominata dal Castello e dai resti della Rocca di Albornoz. Rientro in hotel per la cena ed il pernottamento.

5° GIORNO: DOMENICA 29 AGOSTO: MONDAVIO - SERRA DE’ CONTI - CHIERI
Colazione in hotel e successivamente trasferimento a Mondavio, interessante testimonianza dell’architettura militare di Francesco di Giorgio Martini nelle Marche. L’opera rimase incompiuta sia per la concomitante morte del committente Giovanni della Rovere, sia dello stesso architetto. Gli spazi interni sono oggi adibiti a sale museali e spazi esposti (collezione di armature, artigliere e strumenti di uso militare). Tempo libero per scoprire il borgo di Mondavio: il Palazzo Comunale, l’antica chiesa e convento diSan Francesco e la collegiata di Pietro Paterniano.
Successivamente trasferimento a Serra De’ Conti. Visita all’azienda agricola Casalfarneto, produttrice di vino, olio, cicerchia e grappa. All’interno dell’azienda si snoda, inoltre, un percorso naturalistico con flora autoctona e unica, come il “quercus farnetto” da cui l’azienda prende il nome. Pranzo con degustazione dei prodotti.
Al termine, sistemazione sul bus e partenza per il rientro a Chieri previsto in tarda serata.

N.B:
1. L’ORDINE DELLE VISITE POTREBBE SUBIRE VARIAZIONI LASCIANDO TUTTAVIA INALTERATO IL CONTENUTO DEL PROGRAMMA
2. IN CASO DI CHIUSURE DI PASSI O VALICHI LUNGO IL PERCORSO (NON PREVEDIBILI), VERRANNO PROPOSTE VISITE ALTERNATIVE
3. GARANTIAMO IL RIMBORSO della quota versata (non derivante da voucher) nel caso in cui dovessimo annullare il viaggio o posticiparlo a nuova data a causa di restrizioni Covid. Il rimborso avverrà entro 7 giorni dalla data di annullamento.

La Quota comprende: La Quota non comprende:

- Viaggio in autobus GT riservato
- Spese di autostrade, check-in e parcheggi
- Colazione a bordo del bus la mattina della partenza
- Sistemazione in hotel 3/4 stelle con trattamento di mezza pensione
- I pranzi del 2° e 3° giorno in ristorante
- Il pranzo degustazione in cantina del 4° giorno
- Le visite guidate come da programma
- Assistenza di un accompagnatore di agenzia

- Il pranzo del primo giorno
- Le bevande ai pasti (l’accompagnatore comunicherà di volta in volta se/dove previste)
- *II pacchetto ingressi [costo da riverificare sotto data] che comprende: Museo della Carta a Fabriano, Grotte di Frasassi, Osimo Sotterranea, Museo Archeologico di Sassoferrato
- Eventuali altri ingressi non previsti alla stesura del programma
- Mance e spese personali
- La tassa di soggiorno da pagare in loco
- Quanto non specificato nella sezione “la quota comprende”

LINEE GUIDA DI COMPORTAMENTO DURANTE LE VISITE GUIDATE:
- Prima di effettuare la visita ciascun partecipante è tenuto a misurare la temperatura corporea a casa. Le visite non sono consentite nel caso in cui la temperatura superi i 37,5°;
- Compilare l’autocertificazione che verrà fornita dall’accompagnatore prima dell’inizio della visita;
- E’ obbligatorio indossare le mascherine, sia negli spazi aperti che in quelli chiusi, in maniera corretta e  che garantiscano la copertura di naso e bocca;
- Durante la visita è obbligatorio mantenere la distanza di almeno 1 metro dagli altri partecipanti
-  Guanti e igienizzante per le mani non sono obbligatori ma sono comunque raccomandati

LINEE GUIDA DI COMPORTAMENTO DURANTE I TRASFERIMENTI IN AUTOBUS:
- I posti sull’autobus saranno pre-assegnati dall’agenzia e garantiranno le distanze di sicurezza imposte dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, che possono variare dal momento della prenotazione al giorno della partenza effettiva del viaggio;
-  La salita e la discesa dall’autobus dovranno essere effettuati in maniera tale da mantenere la distanza di sicurezza minima di almeno 1 metro;
- Gli autobus della Autoservizi Rosso sono regolarmente igienizzati e sanificati prima e dopo ogni servizio;
- La sera precedente il servizio all’interno dei bus della Autoservizi Rosso viene vaporizzata una sostanza antibatterica al fine di sanificare l’ambiente;
- La manutenzione dell’impianto di condizionamento dei bus Autoservizi Rosso è regolarmente effettuata dalle officine di assistenza e a seguito dell’emergenza Covid-19, implementata con prodotti sanificanti. 


Prodotti Correlati