Il viaggio sarà confermato con minimo 30 partecipanti.

L'Oltrepò Pavese: Varzi e il pic-nic tra i campi di lavanda

Sabato 18 Giugno 2022

€ 74,00
QUOTA DI PARTECIPAZIONE A PERSONA

Ritrovo dei partecipanti a Chieri, sistemazione in autobus GT e partenza per Varzi con sosta tecnica lungo il percorso.
Varzi è uno dei borghi medievali pittoreschi della Valle Staffora, nel cuore dell'Oltrepò Pavese, caratterizzato da strette vie e bassi porticati. Oltre ad essere noto per la produzione del salame tipico, conserva monumenti di pregio. La visita inizierà dalla Chiesa dei Cappuccini, edificio di fondazione romanica, per poi passare alla Torre di Porta Sottana e alla Torre di Porta Soprana, completamento delle antiche mura di cinta, edificate durante il Marchesato di Varchi dopo il XIII secolo. In seguito, si scoprirà la Chiesa di San Germano, dove si conservano le spoglie del Santo. Successivamente sarà la volta dell’Oratorio dei Bianchi, detto anche ‘’Oratorio del Gonfalone’’ per la Confraternita omonima in esso eretta e all’Oratorio dei Rossi, risalenti al 1636. La conclusione del percorso sarà presso la poderosa mole del Castello dei Malaspina, circondato dalle verdi colline dell’Alta Valle. La sua storia è legata a quella del nobile casato dei Malaspina che, nel 1164, ottenne questi territori in feudo da Federico Barbarossa. Oggi, in seguito ad un restauro durato circa 30 anni, ospita eventi, cerimonie, ricevimenti e matrimoni.

Al termine della visita, trasferimento per pranzo picnic (tagliere o cestino con prodotti tipici: menù tipo – può subire variazioni: formaggi, salumi, frittata, verdure grigliate, torta e acqua) ai tavoli esterni della locanda, o direttamente in mezzo ai campi di lavanda.

Al termine, tempo per relax e visita guidata ai campi di lavanda accompagnati da una biologa. L’azienda agricola si dedica dal 2010 alla coltivazione della lavanda, utilizzata anche per produrre oli essenziali o essiccata, da riporre in sacchettini. L’Oltrepo’ Pavese infatti gode di un terreno molto favorevole alla crescita di questa pianta, a partire dalla primavera fino ad inizio estate. 

Successivamente, prima del rientro, tappa presso la romanica Chiesa di San Zaccaria a Rocca Susella, antica Pieve di età medievale. Fu probabilmente edificata dai maestri comacini nella prima metà del XII secolo. Caduta in stato di abbandono nel corso degli ultimi secoli, sconsacrata e adibita a cascinale, nel corso del Novecento è stata sapientemente restaurata e riportata alla sua originaria bellezza. 

 Rientro in bus a Chieri.

N.B: L’ORDINE DELLE VISITE POTREBBE SUBIRE VARIAZIONI LASCIANDO TUTTAVIA INALTERATO IL CONTENUTO DEL PROGRAMMA

La Quota comprende: La Quota non comprende:

- Viaggio in autobus GT riservato
- Spese di autostrade, check-in e parcheggi
- Visita come da programma
- Il pranzo picnic con prodotti tipici
- Assistenza di un accompagnatore d’agenzia

- Mance e spese personali
- Eventuali ingressi non previsti alla stesura del programma
- Tutto quanto non espressamente indicato ne “la quota comprende”

PER GREEN PASS E MASCHERINE NORMATIVE DA VERIFICARE PRIMA DELLA PARTENZA


Prodotti Correlati