Il viaggio sarà confermato con minimo 25 partecipanti.

Trekking: l'anello Val Servin

Domenica 12 Giugno 2022

SUPER GREEN PASS e mascherina FFP2 obbligatori
Un itinerario adatto a tutti attraverso borgate di minatori, cascate e fioriture!

€ 45,00
QUOTA DI PARTECIPAZIONE A PERSONA

Ritrovo dei partecipanti a Chieri e partenza per le Valli di Lanzo. Colazione a bordo del bus.
Arrivo a Balme, piccolo borgo magicamente incastonato nella Val d’Ala, l’ultimo prima del gran finale del Pian della Mussa. A partire dal XIII secolo è stato un importante centro minerario ed è diventato comune autonomo agli inizi del Seicento.
Incontro con la nostra guida escursionistica e partenza per percorrere l’Anello Val Servin: un’interessante escursione che ci consentirà di visitare la parte bassa di un vallone laterale, con la possibilità di incontrare animali selvatici, vecchi alpeggi ed antiche borgate. In questo periodo dell’anno potremo anche ammirare alcune fioriture come l’orchidea selvatica e il rododendro.
Attraverseremo la borgata Li Fré, "I Fabbri", storico centro fondato nel XV secolo dai minatori impiegati nelle antiche miniere di ferro del Monte Servin. Attraversando la frazione e proseguendo verso le case Kiòss, scopriremo proprio l'ingresso di una miniera abbandonata e i resti della Baita del Casoùn, interamente costruita sfruttando una grande roccia come tetto; da questi ripari, detti bàrmess, deriva il nome di Balme. Ci fremeremo ad ammirare le belle Cascate del Rio Pountàt, che d'inverno si trasformano in una palestra di ghiaccio.
Pranzo al sacco in corso di escursione.
Rientro a Balme per fotografare un’altra interessante bellezza della natura: la cascata della Gorgia.
Proprio al centro del paese la Stura precipita a valle con un grandioso salto di alcune decine di metri!
Al termine delle visite, incontro con il bus e partenza per il rientro a Chieri.

NOTE:
Itinerario semplice e adatto a tutti coloro che amano camminare dislivello circa 200 metri.
Durata anello prevista 4 o 5 ore con soste e pausa per il pranzo al sacco incluse.
Quota minima: m 1446 - Quota massima:m 1600.

N.B:
1. L’ORDINE DELLE VISITE POTREBBE SUBIRE VARIAZIONI LASCIANDO TUTTAVIA INALTERATO IL
CONTENUTO DEL PROGRAMMA
2. GARANTIAMO IL RIMBORSO della quota versata (non derivante da voucher) nel caso in cui dovessimo annullare il viaggio o posticiparlo a nuova data a causa di restrizioni Covid

La Quota comprende: La Quota non comprende:

- Viaggio in autobus GT riservato
- Costi di autostrade e parcheggi
- Colazione servita a bordo
- Guida escursionistica per la realizzazione del programma
- Assistenza di un accompagnatore d’agenzia

- Il pranzo (consigliato al sacco)
- Tutto quanto non espressamente indicato ne “la quota comprende”

LINEE GUIDA DI COMPORTAMENTO DURANTE LE VISITE GUIDATE:

  • Prima di effettuare visite ciascun partecipante è tenuto a misurare la temperatura corporea a casa. Accesso e visite non sono consentite nel caso in cui la temperatura superi i 37,5°;
  • Se richiesto occorre compilare l’autocertificazione che verrà fornita dall’accompagnatore prima dell’inizio della visita;
  • Negli spazi chiusi è obbligatorio indossare le mascherine FFP2 in maniera corretta e che garantiscano la copertura di naso e bocca; per gli spazi aperti verranno date indicazioni di volta in volta in base alle normative correnti;
  • Durante la visita è obbligatorio mantenere la distanza di almeno 1 metro dagli altri partecipanti;
  • Guanti e igienizzante per le mani non sono obbligatori ma sono caldamente raccomandati

LINEE GUIDA DI COMPORTAMENTO DURANTE I TRASFERIMENTI IN AUTOBUS:

  • I posti sull’autobus saranno pre-assegnati dall’agenzia. Attualmente è consentito il riempimento al 100% e per accedere ai mezzi di trasporto è obbligatorio il GREEN PASS RINFORZATO e la mascherina FFP2
  • In corrispondenza della porta anteriore dell'autobus è a disposizione il dispenser con igienizzante che tutti i passeggeri devono utilizzare prima di salire sul mezzo
  • La salita e la discesa dall’autobus dovranno essere effettuati in maniera tale da mantenere la distanza di sicurezza minima di almeno 1 metro dagli altri partecipanti;
  • Gli autobus sono regolarmente igienizzati e sanificati prima e dopo ogni servizio;
  • La sera precedente il servizio all’interno dei bus viene vaporizzata una sostanza antibatterica al fine di sanificare l’ambiente;
  • La manutenzione dell’impianto di condizionamento dei bus viene regolarmente effettuata dalle officine di assistenza e a seguito dell’emergenza Covid-19, implementata con sanificanti.

Prodotti Correlati