Il viaggio sarà confermato con minimo 25 partecipanti.

Weekend nel Golfo dei Poeti

Da Sabato 17 a Domenica 18 Aprile 2021

Due giorni nella Liguria di Levante, alla scoperta di alcune delle perle Patrimonio UNESCO che caratterizzano il Golfo dei Poeti: la coloratissima Portovenere e le Tre Isole del Golfo, per poi immergersi nel mondo della Marina Militare con la vista del Museo Tecnico Navale di La Spezia

€ 200,00
QUOTA PROMO FEBBRAIO A PERSONA
entro il 28-02-2021

€ 220,00
QUOTA BASE A PERSONA
entro il 17-04-2021

€ 27,00
PRANZO FACOLTATIVO DEL 1° GIORNO

€ 27,00
PRANZO FACOLTATIVO DEL 2° GIORNO

€ 30,00
SUPPLEMENTO CAMERA SINGOLA (prime 2 camere)

€ 36,00
SUPPLEMENTO CAMERA SINGOLA (dalla 3° camera)

€ 12,00

QUOTA D’ISCRIZIONE OBBLIGATORIA 
include polizza medico bagaglio e annullamento (incluse garanzie Covid)

1° giorno: CHIERI – LA SPEZIA – LERICI
Ritrovo dei partecipanti a Chieri, sistemazione in autobus GT riservato e partenza per la Liguria. Colazione servita a bordo e sosta tecnica lungo il percorso. Arrivo a La Spezia, incontro con la guida e visita del Museo Tecnico Navale: il più grande d’Italia sul tema e uno tra i più antichi al mondo. Il museo fu istituito per mantenere vivo il culto delle tradizioni della Marina Militare, raccogliere e custodire gli oggetti che parlano del suo passato e documentare l'evoluzione tecnica legata al mare e alla marineria. La visita al museo è un'esperienza di scoperta delle nostra storia e della nostra capacità di migliorare costantemente nei vari ambiti legati alle tecnologie dei mezzi e degli ausili alla navigazione, alle esplorazioni, alle esperienze scientifiche e alle innovazioni sopra e sotto i mari. È un viaggio entusiasmante che sorprende e affascina raccontando una storia incredibile e unica di valore e di progresso della Marina e dell’Italia tutta. Tempo permettendo, passeggiata panoramica alla scoperta di La Spezia, città che sul mare ha costruito la sua intera essenza. Le sue coste formano il Golfo dei Poeti, uno dei bacini naturali più rinomati e apprezzati d’Italia, attirando quotidianamente curiosi da tutto il mondo. Basti pensare che in passato è qui che scrittori come Montale o Byron amavano rilassarsi e trovare ispirazione per le loro opere. Passeggiare per il suo centro storico significa essere catturati dalla bellezza di alcuni edifici storici, molti di questi in stile liberty, ed immergersi tra stradine e carruggi tipici che riportano un po' indietro nel tempo. Pranzo facoltativo in ristorante.
Nel pomeriggio trasferimento a Lerici per la visita. La cittadina si affaccia sul meraviglioso Golfo dei Poeti nella provincia di La Spezia ed è molto frequentata dai turisti soprattutto grazie alle forti suggestioni paesaggistiche e alla qualità del suo territorio. Sin dalla sua fondazione mostrò il suo rapporto viscerale col mare, infatti nacque come città portuale già in epoca etrusca, per poi essere utilizzata dai Liguri e dai Romani a scopo commerciale, fino ad essere bramata dalla stessa Repubblica di Genova. Lerici infine deve la sua fama anche agli illustri artisti che la visitarono e tanto la acclamarono, prima di tutto per il fascino che i suoi edifici (rocche, chiese, ville) destano sul visitatore.
Al termine delle visite trasferimento in hotel, sistemazione nelle camere riservate, cena e pernottamento.

2° giorno: PORTOVENERE – NAVIGAZIONE PALMARIA, TINO E TINETTO – CHIERI
Prima colazione in hotel e trasferimento a Portovenere per la visita di questa famosa località turistica inserita nel comprensorio delle Cinque Terre e quindi in uno dei luoghi più incantevoli della nostra Penisola. Grazie ai declivi collinari e alla bellezza del suo paesaggio, Portovenere è stata inserita nell'elenco dei siti Patrimonio UNESCO nel 1997. Le sue origini, che oggi definiamo medievali per le testimonianze ancora visibili, sembrano essere invece pre-romane, risalenti addirittura al II secolo d.C. Il primo incontro con la città si ha attraverso la sua Palazzata A Mare: un vero e proprio muro di edifici addossati tra loro, ciascuno di un colore differente dall'altro. Altro simbolo di questa cittadina tutta da scoprire è il Castello Doria, fortezza risalente al 1500 situata su una roccia che domina il borgo e il golfo, rappresentando una delle più maestose architetture militari della Repubblica di Genova. Pranzo facoltativo in ristorante.
Nel pomeriggio imbarco sul battello e inizio della navigazione panoramica delle tre isole del Golfo dei Poeti: Palmaria, Tino e Tinetto, Patrimonio UNESCO dal 1997. Palmaria è l'unica delle tre isole ad essere abitata. È molto apprezzata dai turisti per le sue spiagge molto frequentate d'estate, la sua natura rigogliosa e la varietà di paesaggi determinata dalle differenti caratteristiche orografiche dei suoi versanti. Fino alla Seconda Guerra Mondiale ha costituito una base militare di primaria importanza, infatti sul suo territorio sono tuttora dislocate numerose fortificazioni, torri d’avvistamento e batterie poste a difesa del Golfo della Spezia. A sud di Palmaria si trova l'Isola del Tino, riconoscibile per la sua forma triangolare e rocciosa. Da numerosi decenni è sotto la giurisdizione della Marina Militare quindi non è visitabile liberamente, elemento che però ha permesso lo sviluppo naturale di una vegetazione lussureggiante, che fa da cornice a incantevoli paesaggi. Sulla vetta di uno dei suoi versanti si trova il faro militare, da sempre guida dei naviganti e chiaro esempio di transizione tra le costruzioni militari di scuola francese e le più recenti fortificazioni del XIX secolo. Nei pressi del suo porticciolo si trova anche una zona archeologica con resti dell’epoca romana e rovine del cenobio medievale, testimonianza di antichi insediamenti monastici. Subito accanto a Tino si trova infine l'Isola del Tinetto, la più piccola del gruppo insulare. Malgrado le sue dimensioni davvero modeste, è una realtà importante nel panorama della biogeografia e della storia. Qui infatti prese vita il primo insediamento monastico risalente al VI secolo, che poi si espanse sull’isola del Tino dopo la distruzione del cenobio per mano saracena e successivamente sulla Palmaria. Sbarco a Portovenere e tempo libero (in base all’orario di partenza) prima dell’imbarco sul battello per La Spezia dove ci attenderà l’autobus per il rientro a Chieri, previsto in serata.

N.B:
1. L’ORDINE DELLE VISITE POTREBBE SUBIRE VARIAZIONI LASCIANDO TUTTAVIA INALTERATO IL CONTENUTO DEL PROGRAMMA
2.  GARANTIAMO IL RIMBORSO della quota versata (non derivante da voucher) nel caso in cui dovessimo annullare il viaggio o posticiparlo a nuova data a causa di restrizioni Covid. Il rimborso avverrà entro 7 giorni dalla data di annullamento.

La Quota comprende: La Quota non comprende:

- Viaggio in autobus GT riservato
- Spese di autostrade e parcheggi
- Colazione a bordo del bus la mattina della partenza
- Sistemazione in hotel 3* con trattamento di mezza pensione
- Le visite come da programma
- Navigazione panoramica nel Golfo dei Poeti
- Battello da Portovenere a La Spezia
- Assistenza di un accompagnatore di agenzia

- *La quota di iscrizione (che include polizza medico bagaglio e annullamento + garanzie covid)
- Ingresso al Museo Tecnico Navale di La Spezia (costo da verificare e pagare in loco)
- I pranzi, prenotabili all’atto dell’iscrizione
- Le bevande ai pasti
- Eventuali ingressi non previsti al momento della stesura del programma
- La tassa di soggiorno da pagare in loco
- Mance e spese personali
- Quanto non espressamente specificato nella sezione “la quota comprende”

LINEE GUIDA DI COMPORTAMENTO DURANTE LE VISITE GUIDATE:
- Prima di effettuare la visita ciascun partecipante è tenuto a misurare la temperatura corporea a casa. Le visite non sono consentite nel caso in cui la temperatura superi i 37,5°;
- Compilare l’autocertificazione che verrà fornita dal capogruppo prima dell’inizio della visita;
- E’ obbligatorio indossare le mascherine, sia negli spazi aperti che in quelli chiusi, in maniera corretta e che garantiscano la copertura di naso e bocca;
- Durante la visita è obbligatorio mantenere la distanza di almeno 1 metro dagli altri partecipanti
- Guanti e igienizzante per le mani non sono obbligatori ma sono comunque raccomandati

LINEE GUIDA DI COMPORTAMENTO DURANTE I TRASFERIMENTI IN AUTOBUS:
- I posti sull’autobus saranno pre-assegnati dall’agenzia e garantiranno le distanze di sicurezza imposte dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, che possono variare dal momento della prenotazione al giorno della partenza effettiva del viaggio;
- La salita e la discesa dall’autobus dovranno essere effettuati in maniera tale da mantenere la distanza di sicurezza minima di almeno 1 metro;
- Gli autobus della Autoservizi Rosso sono regolarmente igienizzati e sanificati prima e dopo ogni servizio;
- La sera precedente il servizio all’interno dei bus della Autoservizi Rosso viene vaporizzata una sostanza antibatterica al fine di sanificare l’ambiente;
- La manutenzione dell’impianto di condizionamento dei bus della Rosso viene regolarmente effettuata dalle officine di assistenza e a seguito dell’emergenza Covid-19, implementata con prodotti sanificanti.


Prodotti Correlati