parallax background

Dal 29 Dicembre 2019 al 01 Gennaio 2020
Capodanno nei Castelli Romani

Capodanno nei Castelli Romani

Dal 29 Dicembre 2019 al 01 Gennaio 2020

Situati appena fuori Roma, si chiamano così per via dei borghi che nell’antichità si sono sviluppati attorno a storiche dimore. 17 villaggi che un tempo erano collegati tra loro da una rete tramviaria. Ancora oggi, i Castelli rappresentano un’oasi verde dove la bellezza del paesaggio, racchiuso tra i laghi vulcanici di Albano e di Nemi e dal Parco Regionale dei Castelli, permette di trovare pace e relax e di abbandonarsi ai piaceri di una tavola ricca di sapori.

BOZZA DI PROGRAMMA


1° GIORNO: DOMENICA 29 DICEMBRE: CHIERI - ORTE - CASTELLI ROMANI
Ritrovo dei partecipanti a Chieri, in Piazza Europa e partenza in direzione dei Castelli Romani. Soste tecniche lungo il tragitto e colazione servita a bordo. Pranzo libero in area di servizio. Nel pomeriggio sosta per la visita del borgo di Orte, che da sempre ha rappresentato uno snodo cruciale. La sua fisionomia si avvicina molto a quella dei paesi della vicina Umbria, con un centro storico di pianta ellittica, che si sviluppa compatto, sovrastando la valle del Tevere. La storia di Orte è popolata di moltissimi avvenimenti e risale addirittura all'epoca del bronzo. In serata arrivo in hotel, sistemazione nelle camere riservate, cena e pernottamento.

2° GIORNO: LUNEDÌ 30 DICEMBRE: CASTEL GANDOLFO – GROTTAFERRATA
Dopo la prima colazione, partenza per Castel Gandolfo. Visita di questa famosa località dei Castelli Romani, ricca di attrazioni storiche e culturali ma anche di bellezze naturali a cominciare dalla più evidente che è il lago Albano, situato proprio di fronte al bel borgo in posizione panoramica. I simboli monumentali della città sono la Collegiata Pontificia di San Tommaso da Villanova e il Palazzo Pontificio, il luogo dove i pontefici passano le vacanze estive, eretta nel XVII secolo e situata sulla piazza principale, Piazza della Libertà. Pranzo in ristorante a Grottaferrata con menù tipico. Nel pomeriggio visita di questa piccola ed elegante città. Una delle sue perle architettoniche è l’Abbazia di Santa Maria di Grottaferrata (o Abbazia di San Nilo) fondata nel 1004 da San Nilo da Rossano, diventando in poco tempo un rilevante centro culturale e di potere.
Tempo permettendo visita e degustazione del famoso vino locale presso una cantina a Frascati. Al termine delle visite, rientro in hotel per la cena e il pernottamento.

3° GIORNO: MARTEDÌ 31 DICEMBRE: ALBANO LAZIALE - ARICCIA - NEMI
Prima colazione in hotel, trasferimento ad Albano Laziale e visita di questa graziosa cittadina. Le sue origini sono misteriose e si perdono nella notte dei tempi: secondo la tradizione il nome di Albano deriverebbe da quello di Albalonga, la mitica città fondata da Ascanio, figlio di Enea, e narrata nell’Eneide di Virgilio. Ad Albano Laziale riposano due monumenti molto singolari: la chiesa seicentesca di Santa Maria della Stella e la celebre Tomba degli Orazi e Curiazi, situate dirimpetto l’una all’altra proprio sotto alla trafficata Via Appia Nuova, l’asse stradale che attraversa tutta la parte bassa del centro storico. Proseguimento per Ariccia, vitale centro cittadino che sorge su uno sperone roccioso che si affaccia verso Vallericcia, l'antico bacino lacustre prosciugato dove si trovano i resti dell'antica Aricia e della via Appia Antica. Tempo a disposizione per il pranzo in ristorante e nel pomeriggio visita della cittadina. Pittori e letterati dell'epoca in viaggio in Italia facevano tappa ad Ariccia presso la Locanda Martorelli, oggi visitabile. La bella Piazza di Corte dell'antico borgo è stata disegnata dal Bernini ed ospita la Chiesa dell'Assunta e Palazzo Chigi. Trasferimento a Nemi, indubbiamente uno dei borghi dei Castelli Romani più noti e frequentati. Il fascino di questo paesino di antiche origini con la torre e le case che si specchiano nelle acque azzurre del lago circondate da canneti e da serre di fragole, ha incantato nel corso degli anni poeti e pittori, così come adesso affascina i numerosi turisti che costantemente la visitano. Oggi Nemi è famosa per le gustose fragoline, che ogni anno a giugno vengono celebrate con l'omonima Festa, e per la sua storia, antica ed importante: già la Lega Latina considerava questo luogo sacro, per il Tempio di Diana Nemorense che vi sorgeva; in seguito anche i Romani lo predilessero e Caligola aveva voluto possedere qui due grandi navi che usava come galleggianti saloni da ricevimento. Al termine delle visite, rientro in hotel, cenone di Capodanno e festeggiamenti per il nuovo anno. Pernottamento in hotel.

4° GIORNO: MERCOLEDÌ 01 GENNAIO: HOTEL - CHIERI
Prima colazione in hotel, partenza per il viaggio di ritorno con soste tecniche lungo il percorso. Pranzo libero in area di servizio e rientro a Chieri previsto in serata.
OLYMPUS DIGITAL CAMERA
Cosa-vedere-ai-Castelli-Romani-800x445

QUOTA DI PARTECIPAZIONE A PERSONA € 560,00

per iscrizioni con acconto di € 200,00 entro il 16/11/2019


QUOTA DI PARTECIPAZIONE A PERSONA € 590,00

per iscrizioni con acconto di € 200,00 dall' 17/11/2019


SUPPLEMENTO CAMERA SINGOLA € 90,00


QUOTA D’ISCRIZIONE OBBLIGATORIA* € 20,00

*Include polizza medico bagaglio e annullamento

Il viaggio sarà confermato con minimo 30 partecipanti

NB: Le strade che conducono ai castelli romani sono strade paragonabili a strade di montagna in alcuni tratti, in caso di maltempo potrebbe risultare difficoltoso raggiungere le località di visita. Per questa ragione il programma potrebbe subire variazioni, le visite non possibili saranno sostituite eventualmente con la visita delle Ville di Tivoli e/o Anzio e Nettuno
N.B.B. L’ORDINE DELLE VISITE POTREBBE SUBIRE VARIAZIONI LASCIANDO TUTTAVIA INALTERATO IL CONTENUTO DEL PROGRAMMA
La quota comprende:
- Viaggio in autobus GT riservato
- Spese di autostrade, check-in e parcheggi
- Colazione a bordo del bus la mattina della partenza
- Sistemazione in hotel 3 o 4 stelle con trattamento pernottamento e prima colazione
- Le cene in hotel del 1° e 2° giorno (bevande escluse)
- Il cenone di Capodanno (bevande incluse)
- I pranzi in ristorante del 2° e 3° giorno
- Le visite come da programma
- L' ingresso all' Abbazia di San Nilo a Grottaferrata
- Assistenza di un accompagnatore di agenzia
La quota non comprende:
- *La quota di iscrizione obbligatoria che include polizza medico bagaglio annullamento
- L’ingresso al Palazzo Apostolico di Castel Gandolfo
- Eventuali altri ingressi a monumenti musei o altro, non espressamente indicati nella quota comprende
- I pranzi del 1° e 4° giorno
- Le bevande ai pasti (dove non espressamente indicato)
- Mance e spese personali
- Le tasse di soggiorno da pagare in loco
- Quanto non specificato nella sezione “la quota comprende”

CONTATTI E INFO