Il viaggio sarà confermato con minimo 20 partecipanti.

Populonia e Pisa - in collaborazione con l'Associazione Lavoratori Intesa Sanpaolo

Da Martedì 7 a Venerdì 10 Giugno 2022

€ 525,00
QUOTA DI PARTECIPAZIONE A PERSONA

€ 54,00
SUPPLEMENTO CAMERA SINGOLA (massimo 3 e poi si riverifica disponibilità e quotazione)

€ 46,00
PACCHETTO INGRESSI (Include: Museo delle Navi di Pisa, Necropoli Etrusche a Populonia, Museo della Geotermia a Lardarello, Parco di San Rossore in carrozza, trenino Pisa)

€ 25,00

QUOTA D'ISCRIZIONE OBBLIGATORIA (include polizza medico, bagaglio, annullamento e garanzie covid) 

 

1° GIORNO: MARTEDÌ 7 GIUGNO: CHIERI/TORINO-LIVORNO:
Ritrovo dei partecipanti a Chieri e Torino, sistemazione su autobus GT riservato e partenza in direzione di Livorno con sosta tecnica lungo il percorso. Pranzo in ristorante e successivamente visita di quella che è considerata la più giovane città toscana. Possiede testimonianze di epoche antiche, ma ha perso gran parte dei suoi possedimenti storici durante i bombardamenti della Seconda Guerra Mondiale. Le sue origini si perdono nella leggenda e nella mitologia. È conosciuta per le fortificazioni rinascimentali, il porto moderno per navi da crociera e le specialità di pesce. La Terrazza Mascagni, un viale lungo il mare con pavimento a scacchiera, è il punto di ritrovo principale della città. I bastioni della Fortezza Vecchia del XVI secolo si affacciano sul porto e si aprono sul quartiere Venezia Nuova.
Proseguimento della visita con il tour in Battello dei Fossi Medicei: “…un affascinante viaggio nel tempo lungo i Canali Medicei alla scoperta di Livorno. Si naviga lungo l’antico perimetro della città del ‘500 incontrando monumenti storici, palazzi ottocenteschi, antiche Fortezze e storici quartieri con le tipiche cantine aperte sull’acqua. Un’occasione unica per scoprire luoghi nascosti e caratteristici di una Livorno solare e colorata e scoprirla da una prospettiva insolita e suggestiva…”
Trasferimento in hotel, sistemazione nelle camere riservate, cena e pernottamento.

2° GIORNO: MERCOLEDÌ 8 GIUGNO: POPULONIA-SUVERETO-CAMPIGLIA MARITTIMA:
Prima colazione in hotel. Mattinata dedicata alla visita dell’area delle Necropoli Etrusche, situate nel Parco Archeologico di Baratti e Populonia. Esteso tra le pendici del promontorio di Piombino e il Golfo di Baratti, il Parco comprende l’area dove sorgeva la città etrusca e romana di Populonia, nota fin dall’antichità per l’intensa attività metallurgica legata alla produzione del ferro. Nella parte bassa del Parco Archeologico si trova la Necropoli di San Cerbone ovvero il luogo dove furono sepolti i lucumoni etruschi di Populonia nel momento di massimo splendore della città. Durante la visita sulle note di una musica del passato, si entra nella monumentale Tomba dei Carri. Un percorso nel bosco, dagli straordinari scorci panoramici, conduce infine alla necropoli rupestre delle Grotte con le sue tombe a camera, scavate nella roccia.
Successivamente, trasferimento a Suvereto, uno dei borghi più belli d’Italia, e pranzo in ristorante.
Situato tra le colline e il mare splendente della Costa degli Etruschi, è immerso nella verde Val di Cornia. Il paese è un vero scrigno: le sue mura custodiscono caratteristiche stradine medievali, case in pietra, palazzi storici e chiese evocative. Immerso tra i profumi della macchia mediterranea, Suvereto è un borgo ricco di arte e storia, che si distingue per le sue piacevoli viste e la sua conservata anima di luogo tranquillo.
Proseguimento con la visita di Campiglia Marittima: adagiata su un colle dal quale domina il mare e la campagna circostante, è uno dei borghi più belli della Costa degli Etruschi. Il suo centro storico è tutto raccolto entro le cinta muraria e sulle sue caratteristiche piazze si affacciano botteghe artigiane, musei e osterie. Tra le principali attrazioni figura certamente Palazzo Pretorio, antico simbolo del potere politico e militare, che sovrasta in altezza gli altri edifici grazie a una robusta torre dell’orologio completata da una bella campana.
Al termine, ritrovo con il bus e rientro in hotel per la cena e il pernottamento.

3° GIORNO: GIOVEDÌ 9 GIUGNO: LARDERELLO-CASTAGNETO CARDUCCI:
Prima colazione in hotel. Trasferimento a Larderello per la visita del Museo della Geotermia che, fondato alla fine degli anni cinquanta, si trova al piano terra del Palazzo de’ Larderel. L’attuale soluzione è stata predisposta in via provvisoria per accogliere le migliaia di persone che ogni anno visitano il museo. L’esposizione museale racconta la storia dell’energia geotermica illustrando le
tecniche di ricerca e perforazione tramite modelli. È un museo fortemente multimediale, utile per comprendere il fenomeno geotermico e i suoi sviluppi industriali e costituisce una buona introduzione alla visita di questo territorio. La visita si concluderà con un posso dimostrativo. Pranzo in ristorante.
Il pomeriggio sarà dedicato ai borghi di Castagneto Carducci e di Bolgheri, entrambi legati al poeta Giosuè Carducci. Il centro di Castagneto Carducci è piuttosto piccolo e raccolto. Tra il bel Palazzo Comunale, che domina dall’alto la città e Piazza del Popolo, si trovano una serie di botteghine dove poter entrare a curiosare e acquistare prodotti tipici ed oggettistica. Il borghetto di Bolgheri è una vera chicca. Qui è famoso il “Viale dei Cipressi”, celebrato anche dal Carducci nella poesia “Davanti a San Guido”: un suggestivo percorso di 5 km costeggiato da cipressi secolari.
Al termine delle visite, rientro in hotel per la cena e il pernottamento.

4°GIORNO: VENERDÌ 10 GIUGNO: SAN ROSSORE – PISA – TORINO/CHIERI:
Prima colazione in hotel. Trasferimento al Parco Naturale di San Rossore per la tipica e particolare visita in carrozza trainata da cavalli fra i boschi e le pinete della Tenuta Presidenziale. Il territorio del parco, area naturale protetta, si estende sulla fascia costiera delle province di Pisa e Lucca comprendendo i comuni di Pisa, Viareggio, S. Giuliano Terme, Vecchiano, Massarosa. La Tenuta di San Rossore è il più rilevante ambiente naturale all’interno del Parco. La vegetazione spontanea si differenzia a seconda delle zone. Trasferimento a Pisa per il pranzo in ristorante.
Successivamente ingresso e visita guidata all’esposizione delle Navi Antiche di Pisa che sarà allestita nelle maestose sale e campate degli Arsenali Medicei, sul lungarno Pisano. Un luogo che da subito è sembrato adatto ad ospitare le testimonianze storiche della città di Pisa, fra cui naturalmente le grandi navi romane. Gli Arsenali sono il contenitore ideale perché sono essi stessi una testimonianza fondamentale della storia marinara di Pisa.
Al termine, ritrovo con il bus e partenza per il rientro a Torino e Chieri previsto in serata.

NB:
1. L’ordine delle visite può subire variazioni, lasciando tuttavia inalterato il contenuto del programma
2. Per le visite in interni il gruppo potrà essere diviso in più gruppetti a seconda delle limitazioni vigenti

PER GREEN PASS E MASCHERINE NORMATIVE DA VERIFICARE
PRIMA DELLA PARTENZA

La Quota comprende: La Quota non comprende:

- Autobus GT riservato per la realizzazione del programma
- Costi di check-in a Pisa e nelle località previste dal programma
- Autostrade e parcheggi
- La sistemazione in hotel 4 stelle
- Trattamento di pensione completa dal pranzo del primo giorno al pranzo dell’ultimo (pranzi in corso di escursione e cene in hotel con acqua e vino inclusi)
- Le visite come da programma
- Tour in Battello dei Fossi Medicei a Livorno
- Mance per autista e guide locali
- Auricolari per tutta la durata del tour
- Assistenza di un accompagnatore di agenzia per tutta la durata del tour

- *La quota d’iscrizione obbligatoria che include polizza medico/bagaglio/annullamento (incluse garanzie Covid)
- Il pacchetto ingressi (obbligatorio per tutti)
- La tassa di soggiorno da verificare e pagare in loco
- Gli ingressi a musei e monumenti non previsti alla stesura del programma
- Tutto quanto non espressamente indicato ne “la quota comprende”

---


Prodotti Correlati